Cosa vedere ad Arezzo in 1 giorno

di Luca Beretta
Toscana
|
Borghi
|
Camper
|
Collina
|
Passeggiate lungo le mura di Arezzo, perdetevi nel saliscendi dei suoi vicoli e all’ombra delle sue torri. Poi riprendete fiato in piazza Grande per un incontro ravvicinato con i sapori toscani e concludete il giro con la salita alla fortezza.

Le cose da fare o vedere ad Arezzo certamente non mancano, anzi. Se però non volete fermarvi per una notte o non vi fa impazzire l’idea di visitare ogni museo e ogni chiesa, un giorno per camminare su e giù tra i suoi vicoli è il tempo giusto per respirarne l’atmosfera.

Nel cuore di Arezzo

Lasciate l’auto al parcheggio Pietri ed esplorate la città rigorosamente a piedi, perché solo così ne potrete cogliere l’anima autentica. Ad accogliervi saranno le antichissime e suggestive mura etrusche che vi consigliamo di superare attraverso porta Stufi; la leggera fatica del primo passeggio in salita verrà presto ricompensata quando sbucherete in piazza Duomo. La Cattedrale la domina e, se vi state chiedendo se farci un salto o meno, sappiate che all’interno custodisce almeno un paio di tesori: l’affresco della Maddalena di Piero della Francesca dipinto intorno al 1460, e un ciclo di sette vetrate dipinte dal Marcillat all’inizio del 1500. Attraversate la piazza e ammirando le merlature del palazzo dei Priori e della torre dell’Orologio sarete di fronte all’ottimo punto informazioni che vi aiuterà ad organizzare al meglio un buon giro.

Scendete fino alla basilica di San Francesco, edificio gotico duecentesco tra i più antichi di Arezzo, quindi raggiungete in un dedalo di strette vie la pieve di Santa Maria Assunta che, con il suo imponente campanile, vi costringerà a naso in su per qualche minuto. Infilatevi poi nella bellissima piazza Grande che con la sua forma irregolare e la sua pavimentazione in discesa, fa spazio a costruzioni di epoche diverse tra cui, la più affascinante, è certamente il palazzo delle Logge, terminato nel 1595 su progetto di Giorgio Vasari. La piazza, cuore di Arezzo è un luogo dove fare il pieno di bellezza; niente di meglio allora che gustarvela con calma da uno dei tanti localini, magari all’ombra dei portici, magari davanti a un piatto di Scottiglia con un buon bicchiere di vino.

Riprendete il giro risalendo nel verde verso l’impressionante Fortezza Medicea che occupa la cima del colle di San Donato con il suo impianto a forma di stella a cinque punte; entrerete così in un parco pubblico da cui potrete godere di una vista spettacolare. Da qui, per chiudere il giro fino al punto di partenza, è tutta discesa!

Se vi piace l’idea di un giro un pochino più lungo e vi restano energie, spendetele per una visita ai resti dell’anfiteatro romano (un po’ più distante) di cui sono visibili alcune volte al piano terreno, all’interno del museo Archeologico Nazionale.

Per chi viaggia in camper

Arezzo
Area comunale in Via Pier Luigi da Palestrina
Servizi: acqua, pozzetto scarico. Apertura annuale, Animali ammessi, Area a pagamento.

Informazioni per visitare Arezzo

Visit Arezzo
www.visitarezzo.com

Cerca altre METE

Scopri le nostre proposte per il weekend in tutta Italia

Cerca altre IDEE

Al mare, in montagna, turismo attivo, di fede, in camper e molto altro ancora

Potrebbe interessarti anche

idee per il tuo weekend?

Lasciaci la tua e-mail
Ogni settimana riceverai le nostre proposte