L’astrovillaggio di San Valentino

di Redazione
Trentino Alto Adige
|
Montagna
|
Musei
|
Parchi e natura
|
Incontro con una montagna di stelle nel primo astrovillaggio d’Europa, quello di San Valentino di Sopra, da raggiungere per un’esperienza fuori dal comune.

Attorno al tema delle stelle e dei pianeti “ruota” l’idea (e come potrebbe essere diversamente) del progetto di creazione del primo Astrovillaggio d’Europa, quello di San Valentino. Un motivo in più per scoprire la val d’Ega; questa volta, non per le grandi montagne, ma per il suo cielo tutto da osservare! Unito di certo a una bella passeggiata nella natura tra i pianeti e a qualche pausa golosa, anzi stellare.

Cosa fare a San Valentino

A una manciata di chilometri da Bolzano, nel solco val d’Ega una serpentina di curve in salita porta a San Valentino di Sopra, piccolo borgo che guarda la vallata dall’alto. Poco lontano, a Colle pietra, nella frazione di San Valentino in Campo, vi aspetta l’astrovillaggio, con tre chicche se vi affascina l’idea di scrutare il cielo: un osservatorio astronomico, un osservatorio solare e un planetario. Ma andiamo con ordine.
Presso l’osservatorio astronomico Max Valier potrete fare un giro tra i pianeti e le stelle; la sua cupola bianca nasconde un potente telescopio che consente di esplorare il cielo facendovi tornare un po’ bambini davanti alle immagini degli anelli di Saturno o dei crateri della Luna. Ogni visita prevede un racconto introduttivo sull’astrologia e l’emozionante osservazione.
L’osservatorio solare Peter Anich, a pochi metri, grazie a i suoi dispositivi, permette invece di osservare in tutta sicurezza i fenomeni della nostra stella più vicina: il sole. In questo caso l’appuntamento è per i mesi estivi di luglio e agosto.
Non dovrete invece aspettare l’estate o il cielo limpido per viaggiare nello spazio. Vi basterà accomodarvi sulle poltrone del Planetario per diventare un astronauta e gravitare attorno alla terra o spingervi tra le nebulose. Un modo bello e divertente per appassionarsi alla scienza e all’universo, non senza qualche effetto wow.
In questa piccola cittadina di cupole, si fa notare perfino l’insolita meridiana tridimensionale che, all’esterno delle strutture, riproduce con esattezza l’incidenza dei raggi solari sulla Terra.

La visita dello spazio continua all’aperto, questa volta con una passeggiata lungo il sentiero dei Pianeti, un tracciato che potrà impegnarvi per oltre due ore per andare da Mercurio a Plutone, lungo un percorso in scala 1:1miliardo in cui ogni vostro passo sarà niente di meno che un milione di chilometri. Lo scenario? Beh, quello delle Dolomiti, tra prati fioriti e boschi con i pannelli che permettono un approfondimento su ciascun pianeta. Potrete camminare in autonomia, accompagnati da un’audio-guida scaricabile sul vostro smartphone o in compagnia delle guide dell’Associazione.

Se volete cambiare genere e avete ancora un bagaglio di curiosità con voi, fermatevi al museo Steinegg che racconta la storia e le usanze tirolesi.
Contenti e affamati, verso sera concedetevi una pausa con i menu proposti dai numerosi ristoranti della zona dove ricette dolci e salate saranno rivisitate in chiave “stellare”.

 

Informazioni per visitare l’astrovillaggio

Val d’Ega turismo
eggental.com/Astrovillaggio 

Cerca altre METE

Scopri le nostre proposte per il weekend in tutta Italia

Cerca altre IDEE

Al mare, in montagna, turismo attivo, di fede, in camper e molto altro ancora

Potrebbe interessarti anche

idee per il tuo weekend?

Lasciaci la tua e-mail
Ogni settimana riceverai le nostre proposte