[test_output]

Il Cicciolo d’Oro

Emilia Romagna
|
Borghi
|
Gusto e dintorni
|
Pianura
|
Sagre ed eventi
|
domenica 12/12/2021
Così come accadeva fin dai tempi della contessa Matilde di Canossa, Campagnola Emilia rivive la tradizione delle fredde mattine d'inverno quando, una volta avvenuto il sacrificio del maiale, le case si vestivano a festa e i profumi di deliziose minestre riempivano l'aria...

All’inizio era un norcino, un tale Galaverna, che incaricato dalla contessa Matilde di Canossa si avviava nelle campagne della Bassa Padana con i suoi attrezzi da lavoro per raggiungere le case dei contadini e degli allevatori.

Nel giorno in cui iniziava la lavorazione del maiale iniziava la festa: saporite minestre e caratteristici dolci rendevano felici grandi e piccini. Per rivivere quei bei momenti passati, Campagnola Emilia propone Il Cicciolo d’Oro; una fredda domenica invernale, il 12 dicembre,  durante la quale poter assaggiare le buone specialità emiliane, dai saporiti ciccioli alla profumata coppa di testa, dai rosei prosciutti a squisite salsicce e guanciale con polenta e… non possiamo svelarvi proprio tutto!

La festa ha anche il merito di aver diffuso l’arte, tramandata a voce dagli anziani norcini; ai curiosi in piazza vengono mostrate le fasi della lavorazione e della trasformazione del suino. La giornata inizia molto presto. Preparare più di cinque quintali di ciccioli da distribuire gratuitamente richiede tempo e fatica che verrà ricompensata dalla voglia di vincere: la giuria qualificata assegnerà infatti il premio a quelli più buoni.

Informazioni

www.ilcicciolodoro.com 

Cerca altri LUOGHI

Scopri le nostre proposte per il weekend in tutta Italia

Cerca altre Sagre

Scopri tutte le nostre proposte per il tuo week end

Potrebbe interessarti anche

idee per il tuo weekend?

Lasciaci la tua e-mail
Ogni settimana riceverai le nostre proposte