[test_output]

In bici fra terra e acqua: il Delta del Po

Emilia Romagna
|
Veneto
|
Bici
|
Borghi
|
Offerte
|
Parchi e natura
|
Pianura
|
da aprile a ottobre 2021
da 225

Per conoscere il delta del Po nel migliore dei modi bisogna farlo in modo lento, seguendo il ritmo del fiume; proprio gli argini del fiume diventano, nella maggior parte dei casi, dei piacevoli percorsi ciclabili. Dall’alto degli argini potete osservare gli ambienti che lo caratterizzano: boschi, campagne, lagune, valli da pesca e naturalmente il fiume che lentamente va ad incontrare il mare.

Programma del tour

Giorno 1:
Arrivo a Chioggia.
Sistemazione in struttura e tempo libero a disposizione per la visita alla caratteristica cittadina lagunare, conosciuta come la “piccola Venezia”.

Giorno 2:
Rosolina Mare – Ca’ Venier 55 km
Transfer da Chioggia a Rosolina Mare (per evitare di percorrere la Statale 309 in bicicletta che è molto pericolosa). Da qui inizia l’escursione in bicicletta, uno degli itinerari più suggestivi del Delta, la via delle valli nord, un percorso che consente di ammirare un paesaggio davvero sorprendente: estesi specchi di acqua salmastra, lagune, arginelli ricoperti della tipica vegetazione alofila e numerose specie di uccelli che qui trovano il loro ambiente ideale.
Al termine della strada il servizio di traghetto consente di attraversare il Po di Levante per proseguire lungo la via delle valli sud, da Porto Levante, piccolo borgo di pescatori, a Scannarello e da qui, grazie al ponte di barche sul Po di Maistra, fino a Boccasette.
A questo punto, potete proseguire per Pila, ultima località abitata prima della foce principale del fiume e da imbarcarvi per un piacevole giro oppure andare verso Ca’ Venier, attraversare il ponte sul fiume e raggiungere la struttura ricettiva.
Da Pila riprendete la pedalata lungo l’argine del Po di Pila fino a Ca’ Venier, attraversate il ponte sul fiume e raggiungete l’agriturismo per la cena e il pernotto.

Giorno 3:
Ca’ Venier – Mesola 45/50 Km
Partenza dalla struttura verso l’Oasi di Ca’ Mello, zona palustre di particolare interesse ambientale che si affaccia sulla Sacca degli Scardovari. Questa è una delle più estese lagune del Delta, importante soprattutto per l’allevamento di molluschi (cozze e vongole). Dall’altro lato potrete ammirare grandi distese di campi allagati adibiti a risaie fino a raggiungere il piccolo abitato di Santa Giulia.
L’itinerario prosegue attraversando il ponte di barche sul Po di Gnocca e poi sul Po di Goro, passando quindi sul versante emiliano del Parco. Continuate lungo la ciclabile Destra Po fino a Goro, importante porto peschereccio. Possibilità di effettuare un’escursione a bordo di una piccola imbarcazione alle foci del Po. Cena ed il pernotto.

Giorno 4:
Mesola – Comacchio 42 Km
Dalla struttura in bici raggiungerete la Riserva Naturale Bosco della Mesola. Possibilità di effettuare un’escursione davvero esclusiva con un pulmino elettrico, che a gruppi di max 8 pax permette di addentrarsi nella parte della Riserva normalmente non accessibile al pubblico. Qui vivono tranquilli circa duecento cervi, ultimi esemplari di una specie autoctona (escursione facoltativa con supplemento).
L’itinerario prosegue costeggiano il Bosco fino alla località Taglio della Falce (km 11,5), per poi proseguire lungo il litorale adriatico, dapprima attraverso la lussureggiante pineta, poi passando per le località balneari dei lidi di Comacchio, fino a Porto Garibaldi (km 19,5). Si attraversa con un traghetto il Canale che permette di raggiungere il lido delle Nazioni e da qui, lungo l’argine panoramici sulle valli di Comacchio, si arriva infine a Comacchio (km 11). Sistemazione inl B&B in centro storico.

Giorno 5:
Comacchio
Visita di Comacchio, consigliamo la visita alla Manifattura dei Marinati, museo-laboratorio per la produzione della tipica anguilla marinata di Comacchio, al Museo del Delta Antico, che racchiude importante testimonianze dal passato, e l’escursione in barca nelle Valli di Comacchio, che permette di apprezzare un bellissimo panorama e soprattutto di vedere i fenicotteri rosa che numerosi vivono in questa vasta laguna. Rientro a Chioggia per riprendere i mezzi o alla stazione ferroviaria di Ferrara.

Offerta

€ 399,00 in camera doppia
€ 50,00  Supplemento alta stagione da giugno al 15 settembre
€ 225,00 bambini fino a 12 anni
Gratis      bambini fino a 3 anni
le quote sono da intendersi “individuali”

€   45,00  Noleggio bici

Costi opzionali aggiuntivi
€ 17,00 escursione in barca alle foci del Po
€ 12,00 escursione con bus elettrico nel Bosco della Mesola
€ 13,00 escursione in barca nelle Valli di Comacchio

La quota comprende: 4 pernottamenti in strutture (hotel ***, agriturismi e B&B); servizio trasporto bagagli; possibilità di triple/quadruple per famiglie; traghetto Po di Levante; transfer iniziale da Chioggia a Rosolina Mare; transfer finale da Comacchio a Chioggia/Ferrara; road book e materiale informativo; assistenza telefonica; assicurazione medica e bagaglio
La quota non comprende: viaggio A/R per raggiungere il luogo di partenza, gli extra e tutto quanto non espressamente indicato in “La quota comprende”.

Validità

tutti i giorni da aprile a ottobre 2021

Informazioni

Bici e Vacanze
www.bicievacanze.it

Cerca altri LUOGHI

Scopri le nostre proposte per il weekend in tutta Italia

Cerca altre Offerte

Scopri tutte le nostre proposte per il tuo week end

Potrebbe interessarti anche

idee per il tuo weekend?

Lasciaci la tua e-mail
Ogni settimana riceverai le nostre proposte