Il masso delle fanciulle

Poco distante da Volterra, il masso delle Fanciulle si nasconde tra i boschi della val di Cecina e le pozze verde smeraldo del fiume nella riserva naturale Foresta di Berignone. Il posto perfetto per una passeggiata nel bosco, un tuffo e tanto relax.

Come raggiungere il masso delle Fanciulle

Provenendo da Volterra, troverete ad accogliervi i boschi della val di Cecina; dopo circa 5 km della SR 439 che da Saline di Volterra raggiunge Pomarance, troverete i cartelli con l’indicazione “masso delle Fanciulle” e “masso degli Specchi”; svoltate a sinistra dove la strada si perde meravigliosamente nella campagna fino a raggiungere la stazione di pompaggio Puretta. Poco oltre troverete un bivio dove imboccare a sinistra la strada sterrata che conduce a uno slargo; potete lasciare qui l’auto o regalarvi il brivido di un guado sul fiume Cecina per approdare al parcheggio sull’altra sponda che dista qualche centinaio di metri.

Le pozze smeraldo del fiume Cecina

Camminando lungo un ampio sentiero nel bosco di lecci entrerete nella riserva naturale Foresta di Berignone e sarete in breve di nuovo al fiume che si esibisce da subito con qualche bella pozza; proseguite a sinistra lungo un sentiero e sarete in breve al masso delle Fanciulle. Se non vi accontentate, continuate lungo il corso d’acqua tra spiaggette e pozze verdissime fino al masso degli Specchi dove è impossibile resistere al richiamo di un bagno.
Conosciuto come “il mare dei volterrani”, questo luogo fantastico è decisamente appartato ma un po’ meno nel mese di agosto perciò, se volete vederlo nella sua veste più “naturale”, scegliete le mezze stagioni. Se deciderete per l’estate, portatevi certamente da bere e se pensate di fermarvi per buona parte della giornata, anche il necessario per un pic-nic perché non troverete in zona nessun punto di ristoro. Altra cosa: ricordatevi che la meraviglia della natura che troverete al vostro arrivo va preservata da ciascuno e lasciata intatta e senza rifiuti quando ve ne andrete…

La leggenda del masso

Niente di meglio che aggiungere una punta di mistero al fascino di questa meta con una leggenda, anzi due: qualcuno infatti racconta che il masso delle fanciulle fosse il posto scelto dalle ragazze del luogo per approfittare della natura e regalarsi un bagno lontano da occhi indiscreti e che, sul masso, fossero solite prendere il sole. Altri narrano invece del masso come di un luogo funesto su cui cercarono rifugio alcune fanciulle per fuggire alle mire di un Signorotto locale, morendo poi annegate nel fiume.

Cosa vedere nei dintorni

Solo una manciata di chilometri vi separano dal borgo di Volterra che va assolutamente visto. Se già ci siete stati, proseguite lungo la val Cecina e salite a visitare la possente rocca Sillana.

 

Informazioni per visitare il masso delle Fanciulle

Consorzio Turistico Volterra Valdicecina Valdera
volterratur.it/poi/masso-delle-fanciulle

FAI
www.fondoambiente.it 

Altri luoghi in Toscana

Cosa vuoi fare?