Alla scoperta della città romana di Luni

di Redazione
Liguria
|
Camper
|
Mare
|
Quasi al confine tra Liguria e Toscana, passeggiando nel verde, scoprite l'antica città di Luni. Antica e gloriosa come il popolo che la fondò e la rese grande. Tanto da essere giunta fino a noi.

Luni è una perla opaca. Preziosa e al tempo stesso un po’ dimenticata. Probabilmente da uno Stato un po’ distratto e forse anche dai turisti che affollano la Versilia inconsapevoli di un luogo così importante a breve distanza. Anche noi ci siamo capitati quasi per caso: l’abbiamo visitata e vi invitiamo a scoprirla.

A passeggio nella storia

Per arrivare alle rovine di Luni, puntate il navigatore su “Luni Mare”, anche se il sito archeologico rientra nel comune di Ortonovo. Le frecce poi vi guideranno. Lasciata l’auto nel piccolo parcheggio dei bus, arriverete a piedi fino all’ingresso. La visita è libera e il costo del biglietto resta comunque un contributo risibile rispetto al valore storico e artistico che rappresenta.

Luni fu fondata nel 177 a.C. dai romani come avamposto durante la battaglia contro i liguri Apuani che vennero piegati dopo una lunga resistenza, nel 154 a.C.. Il suo sbocco sul mare e la vicinanza con i bacini di estrazione marmifera la resero importante e florida, tanto da raggiungere i 16.000 abitanti nel periodo di massimo splendore. La sua decadenza iniziò intorno al 640 con ripetute invasioni di Longobardi, Saraceni e Normanni; l’insalubrità e il progressivo interramento del porto ne decretarono l’abbandono poco dopo l’anno mille.

Iniziate la visita dall’edificio che ospita il museo, in posizione centrale rispetto al vasto sito archeologico che comprende il foro, il decumano che raggiungeva la zona del porto, l’area capitolina, la Basilica e alcune lussuose dimore.
Ad uno degli angoli dell’antica città si trova il teatro mentre, esterno agli scavi, sorge il possente anfiteatro del II secolo, che un tempo era in grado di ospitare fino a 7.000 persone.
In due aree distinte, sono allestite sezioni tematiche dedicate all’edilizia privata al Lapidario Lunense e al Grande Tempio. Nessuno vi farà fretta anzi, saranno pronti a raccontarvi quasi tutto di quest’area fuori dai luoghi comuni che vi permetterà di passeggiare, e scusate se è poco, in una cittadina di quasi 2.000 anni…

Per chi viaggia in camper

Luni Mare
Parcheggio presso gli scavi della città Etrusca di Luni

Informazioni per visitare Luni

Museo archeologico nazionale e zona archeologica dell’antica città di Luni
www.luni.beniculturali.it

Cerca altre METE

Scopri le nostre proposte per il weekend in tutta Italia

Cerca altre IDEE

Al mare, in montagna, turismo attivo, di fede, in camper e molto altro ancora

Potrebbe interessarti anche

idee per il tuo weekend?

Lasciaci la tua e-mail
Ogni settimana riceverai le nostre proposte