Al castello di Miramare, un sogno ad occhi aperti

di Redazione
Friuli Venezia Giulia
|
Camper
|
Castelli
|
Mare
|
Elegante e grandioso, il castello di Miramare emerge dal folto bosco che lambisce il promontorio di Grignano, e si staglia con la sua sagoma bianca a pochi chilometri da Trieste.

Il castello di Miramare è un elegante antipasto prima di un giro a Trieste o una piccola chicca se volete rifarvi gli occhi durante una gita in giornata. Magari con una sosta al fresco dei suoi giardini o lungo il mare per rafforzare l’abbronzatura.

La visita al castello di Miramare

Eretto in pietra d’Istria per volere di Massimiliano d’Asburgo, arciduca d’Austria nella seconda metà del XIX secolo, il Castello di Miramare nasce dalla volontà del nobile di costruire una dimora da condividere con la moglie Carlotta del Belgio. Il progetto venne affidato all’architetto viennese Karl Junker, che lo realizzò tra il 1856 e il 1860.
Il disegno prevedeva la fusione di stili architettonici diversi tanto che troverete archi a tutto sesto convivere con la verticalità tipica del neogotico. All’interno la residenza è suddivisa in numerose stanze, molte ancora oggi perfettamente arredate: al piano terra potrete passeggiare negli intimi appartamenti di Massimiliano e Carlotta, che furono i primi ad essere abitati, mentre il primo piano destinato agli ospiti e alla rappresentanza è formale e ricco di stemmi. La sala della musica, dove Carlotta si esercitava al fortepiano, il Salottino dove si dedicava alla scrittura, alla lettura e alla pittura e la sala del Trono sono tra gli ambienti più suggestivi. Per un periodo il castello di Miramare fu anche residenza del duca Amedeo d’Aosta.
Il castello ospita mostre, eventi e concerti.

Il parco del castello di Miramare

Il castello di Miramare è circondato da un vasto parco di 22 ettari che fu sviluppato per volontà di Massimiliano d’Asburgo sul poggio prevalentemente roccioso su cui venne edificato il castello, in origine privo di vegetazione. Vennero così portati grandi quantità di terreno e furono molti i vivaisti che si dedicarono allo sviluppo dei giardini che offrono zone diverse: ammirerete da un lato grandi alberi alternati a prati solcati da sentieri con serre e laghetti, mentre nella zona sud ovest, protetta dal vento, vi aspetta il giardino all’italiana in cui oltre 60.000 bulbi fioriranno in primavera per rendere gli spazi esterni ancora più affascinanti. Nel parco riconoscerete anche la sagoma del Castelletto, un piccolo edificio ispirato alle forme del castello, utilizzato come residenza durante i lavori di costruzione, affacciato in posizione panoramica sul porticciolo di Grignano.
Nel parco si trovano anche le Scuderie, un edificio con un corpo centrale e due ali laterali simmetriche, destinato a ospitare cavalli e carrozze. Qui potrete ammirare esposizioni temporanee e il BIOdiversitario Marino (BioMa), museo immersivo dell’area marina protetta di Miramare.

Per chi viaggia in camper

Trieste
Area attrezzata parcheggio Bovedo
Via Miramare 30-32
Apertura annuale, animali ammessi. Area a pagamento

Informazioni per visitare il castello di Miramare

Museo Storico del Castello di Miramare – Parco di Miramare
www.miramare.beniculturali.it

Cerca altre METE

Scopri le nostre proposte per il weekend in tutta Italia

Cerca altre IDEE

Al mare, in montagna, turismo attivo, di fede, in camper e molto altro ancora

Potrebbe interessarti anche

idee per il tuo weekend?

Lasciaci la tua e-mail
Ogni settimana riceverai le nostre proposte