Anguillara Sabazia: borgo d’acqua dolce

Raccolto su un piccolo promontorio, il borgo di Anguillara Sabazia, di giorno affascina per i suoi scorci e la vista allungata sui monti Sabatini; la sera si accende di luci che le acque del lago di Bracciano restituiscono in mille riflessi.

Una passeggiata per Anguillara Sabazia

Sembrano abbracciarsi le case, così strette le une alle altre, sovrapposte a ricoprire la piccola gobba del promontorio proteso sulle acque. Il colpo d’occhio restituisce un quadro dal sapore dolcemente antico, con la cromia omogenea degli edifici riflessa sul lago dove pochi cigni scivolano lenti. Dopo aver camminato tra le case e le mura fino in piazza dei Bastioni, entrate nel nucleo storico da porta Maggiore sovrastata dal grande orologio; una passeggiata per scoprire la vita del borgo, ricostruita attraverso la memoria dei cittadini più anziani, potrete compierla attraverso gli ambienti del museo Storico della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare, allestito all’interno del medievale torrione Orsini circondato da un bel giardino. La mostra comprende un’infinità di attrezzi da lavoro e di utilizzo domestico, catalogati con i nomi tradizionali, e una curiosa serie di fotografie e documenti.
In fondo a corso Umbero I, spicca la collegiata di Santa Maria Assunta, antichissima, ma quasi totalmente ricostruita in stile barocco dopo la metà del 1700: vale la pena varcarne il portale per ammirare il prezioso organo a canne. Da qui, perdetevi tra vicoli in saliscendi, piazzette e scalinate per arrivare al lungolago e passeggiare fino al molo che si spinge per alcuni metri nel lago, e a piazza del Molo, oltre cui iniziano le spiagge che vi aspettano per un bagno di sole.
Anche se non potrete vederle, poco distante da voi, sul fondo del lago, si trovano le tracce di un antichissimo insediamento neolitico e, con esso, di una piroga con circa 8000 anni di storia, realizzata con un unico grande tronco di quercia.

Cosa vedere nei dintorni di Anguillara Sabazia

Il lago di Bracciano e il lago di Martignano sono tutelati dal parco regionale naturale di Bracciano e Martignano, un’area poco più vasta dei laghi stessi che ne preserva l’ambiente, e occupano i resti di una conca di origine vulcanica generata dallo svuotamento della camera magmatica del vulcano Sacrofano. Al minuscolo, quanto affascinante lago di Martignano, arriva solo una strada di campagna alla fine della quale uno slargo ospita il parcheggio. Da lì, si cammina per meno di mezzo chilometro nella natura prima di raggiungere le graziose spiagge, alcune delle quali attrezzate.
Il lago di Bracciano, invece, è piacevolmente fruibile con una escursione in barca: la motonave scorre sull’acqua toccando, in meno di due ore, Anguillara, Bracciano e Trevignano.
Vigna di Valle, poco più avanti in direzione Bracciano, sembra il luogo ideale dove attendere il tramonto, in compagnia delle oche, socievoli quanto basta, e desiderose di mettersi in posa vicino alla riva. Qui troverete anche la sede di una stazione aerologica e del museo storico dell’Aeronautica Militare, che documenta con velivoli originali e materiale vario la storia del volo.
Risale invece all’epoca medievale la Villa romana delle mura di Santo Stefano di cui potrete ammirare solo pochi resti visibili lungo la Via Clodia pochi chilometri a sud di Anguillara, nel mezzo di una piana ondulata.

Per chi viaggia in camper

Anguillara Sabazia
Area sosta Play Park in Via Giosuè Carducci
Tel. 339.49.79.599
Servizi: acqua, pozzetto scarico, illuminazione, elettricità, servizi igienici, docce, bar. Ammessi animali, apertura annuale.

 

Informazioni per visitare Anguillara Sabazia

Comune di Anguillara Sabazia
www.comune.anguillara-sabazia.roma.it

Museo dell’Aeronautica
www.aeronautica.difesa.it

 

Altri luoghi in Lazio

100 Presepi in Vaticano

100 Presepi in Vaticano

DAL 13 DICEMBRE AL 10 GENNAIO 2021
Torna a Roma, dal weekend di Santa Lucia la tradizionale esposizione internazionale "100 Presepi". Splendide opere dell'arte presepiale italiana e straniera, saranno esposte presso il Colonnato di Piazza San Pietro, permettendovi di ammirare la magia della natività, nel pieno rispetto delle normative sanitarie in essere.

Cosa vuoi fare?