L’arte è nel riciclo

Voglia di ordine e di cambiamento? approfittate allora di qualche idea per pulire senza buttare, ma riciclando!

Prima o poi la voglia di aprire armadi e armadietti, alleggerire i pensili della cucina o semplicemente sistemare scatole e contenitori per fare ordine o far posto a qualcosa di nuovo, arriva... E non sempre l'idea giusta è eliminare le cose vecchie e che non usiamo più. A volte basta saperle guardare con occhi nuovi o farsi trascinare da un po' di creatività per riutilizzarli. Già, la parola magica è riciclo e riutilizzo. Va di pari passo con il rispetto dell'ambiente e, se sarete bravi, non farà che aumentare la personalità dei vostri ambienti.

Qualche idea?

Beh, abbiamo curiosato un po' in giro, virtualmente e non, per scovare qualche suggerimento per noi e per voi. Ecco cosa abbiamo trovato.
Iniziamo dall'angolo ufficio dove sicuramente avrete qualche pila di CD e DVD ormai smagnetizzati o semplicemente superati da chiavette usb e altri supporti. Invece che indirizzarli verso il cestino, potreste tenerli con voi spostandoli nell'angolo caffè per affascinare clienti e amici trasformandoli in sottobicchieri. E magari, per farlo potreste usare un avanzo di tessuto ricavato da uno dei tanti capi che ogni stagione resiste alla pulizia ma poi non mettete mai. Cucitelo attorno al supporto se siete abili con ago e filo o lavorate di colla e pellicola adesiva colorata, facilmente lavabile. Con poca pazienza arriverete a un buon risultato

Viaggio inverso (ossia dalla cucina allo studiolo), potrebbero farlo i tanti barattoli che ci fanno compagnia nella pausa pranzo, specie se casa e ufficio combaciano e il tempo vi divora le giornate. Lattine di piselli, fagioli e salsa di pomodoro, con un vestito nuovo di colore diventeranno il posto perfetto per ordinare pennarelli e matite, gomme o caricatori, fino a diventare la nuova casa del vostro smartphone.


Schermata-2017-04-10-alle-16.14.05.jpg

Ci spostiamo in cucina. Qui sembra davvero tutto ordinato, almeno fino a che non aprite i pensili o indagate sulla "seconda fila" di oggetti che vi tenete riposti. È qui che troverete molto più di quel che immaginate. Siete invece tipi ordinati? Bene, allora è il momento giusto per rinnovare! Partiamo dal cassetto "di tutti i giorni", quello delle posate. Ne troverete indistintamente di 3 o 4 tipi differenti, databili dalla vostra infanzia a oggi. A noi è piaciuta l'idea di tenerceli comunque vicini ogni volta che entriamo in casa; e così sono diventati un appendiabiti o un portaoggetti, come preferite. Potranno sostenere le vostre felpe o anelli e orologi. Cercate meglio: nei pensili d'angolo si trovano cose più ingombranti. Uno scolapiatti o una grattugia, per esempio. Piuttosto intriganti se riuscite a "vederli" nei panni delle vostre nuove lampade.


Schermata-2017-04-10-alle-16.28.15.jpg

Se poi volete esagerare puntate dritti verso il box e li, ne siamo certi, troverete grandi soddisfazioni. Per esempio la bici con cui vi siete sbucciati le ginocchia qualche decina di volte o quella con cui avete portato la vostra prima fidanzata. Entrambe non muovono più un pedale ma restano appese lì... Perché non aprir loro la porta di casa? Intere o "parzializzate", resteranno fedeli compagne di viaggi. Ma se proprio siete patiti del pedale ma in fondo, siete più teorici che pratici, la vostra due ruote starà benissimo anche semplicemente appesa!


Schermata-2017-04-10-alle-16.45.32.jpg

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriz EVENTI

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna