Fa’ la cosa giusta!

Fa' la cosa giusta!, la più grande fiera nazionale del consumo critico e stili di vita sostenibili festeggia quest'anno i 15 anni. E lo fa alla grande, riservando al pubblico l'ingresso gratuito durante i tre gironi della manifestazione.

11 sezioni tematiche, che daranno spazio ad ambiti storici come la moda etica e l'arredamento sostenibile, a quelli più recenti come la scelta vegana e cruelty free e ai temi emergenti del consumo consapevole. 32mila m2 di area espositiva, arricchiti da un ampio programma culturale con incontri, laboratori e dimostrazioni pratiche.

Molte le novità e le iniziative a tema dedicate al mondo dei viaggi e dei percorsi a piedi. A Fa' la cosa giusta! verrà presentata la Primavera per la Mobilità Dolce 2018, caratterizzata da decine di eventi per pedalare, camminare, scoprire le greenways e le ferrovie turistiche. L'iniziativa verrà lanciata il 23 marzo, all'interno del convegno di A.Mo.Do, la nuova Alleanza per la Mobilità Dolce che coinvolge 22 associazioni impegnate a migliorare l'offerta e le politiche dedicate sui temi del paesaggio, della mobilità e del viaggio slow, tra cui Touring Club, Italia Nostra, WWF Italia, Terre di mezzo e Associazione Italiana Turismo Responsabile. Sarà il primo di una lunga serie di appuntamenti che si concluderà il 21 giugno.

In occasione dell'anno nazionale del cibo italiano, un focus di Fa' la cosa giusta! sarà dedicato alla valorizzazione dei presidi alimentari locali. La rete di Borghi Autentici d'Italia porterà in fiera le "Comunità del cibo buono e autentico": una vetrina dei protagonisti del mondo del cibo nelle piccole realtà locali di valore.

La sezione presenterà nuove mete e differenti approcci al cammino. La scelta di camminare –o correre- a piedi nudi, ad esempio. La Via degli dei, uno dei percorsi più amati, come lungo itinerario o anche solo come meta da weekend- sarà al centro di un incontro con Simone Frignani, esperto di itinerari a piedi e autore della nuova Guida alla Via degli Dei.
Gli itinerari a piedi possono aiutare a curare un territorio ferito ma ancora splendido, riscoprirne le bellezze aiutando la ricostruzione. È il caso della Lunga marcia nelle terre del sisma che nell'estate 2017 ha attraversato i territori di quattro regioni -Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo, da Fabriano a L'Aquila- per incontrare i protagonisti della ricostruzione, e tutti i soggetti impegnati a restituire un futuro ai borghi terremotati.

Molti le novità proposte dagli espositori: SlowVenice Network, organizza itinerari alla scoperta di Venezia e della laguna, che non si limita al classico tour dei monumenti storici ma "esplora il paesaggio fuori dall'ordinario". La conoscenza della città avviene attraverso gli antichi mestieri artigiani, la toponomastica e le attività dei "nuovi veneziani" in arrivo da tutto il mondo. Ogni tour è progettato su misura per ogni gruppo e comprende esperienze di gastronomia tipica, contatto con la natura, cicloturismo e spostamenti in barca, all'insegna dell'autenticità e della sostenibilità ambientale. I partecipanti ai tour hanno, infatti, la possibilità di compensare le emissioni prodotte dal proprio spostamento acquistando crediti di anidride carbonica da Valle Sacchetta, una valle da pesca che sviluppa uno stoccaggio di CO2 attraverso l'azione delle piante acquatiche lagunari.

La Nave di carta propone la navigazione come strumento educativo. Dal 1998 al 2017 oltre 5 mila ragazzi hanno partecipato alle loro crociere didattiche o educative, imparando a essere equipaggio, diventando responsabili verso se stessi, gli altri e l'ambiente, attraverso la pratica della navigazione. Andare per mare significa, infatti, imparare a usare con attenzione le risorse primarie: acqua, cibo, energia adottando stili di vita corretti e rispettosi dell'ambiente. 

I Tetragonauti permettono a tutti di salpare, senza barriere. L'associazione organizza infatti viaggi per mare, navigazione a vela, immersioni subacquee ed esperienze di acquaticità rivolti a minori, adulti e anziani con disabilità fisica, sensoriale o mentale, ma anche a soggetti con fragilità famigliari, sociali e scolastiche.

Il Lebanon Mountain Trail è un sentiero di montagna lungo 470 chilometri, che tocca 75 villaggi abitati da maroniti, ortodossi, sunniti, sciti, drusi, attraversa parchi nazionali e riserve naturali, permette la visita di luoghi storici, bellezze naturalistiche, monasteri nel paese dei cedri. Un'iniziativa di AITR-Associazione Italiana Turismo Responsabile, che coniuga l'amore per la natura e la cultura ad un messaggio di pace in un territorio segnato da conflitti decennali. L'iniziativa verrà presentata sabato 24 marzo a Fa' la cosa giusta!.

Planet Viaggi Responsabili fornisce soluzioni per viaggiatori con disabilità e organizza itinerari nei luoghi della Memoria, escursioni nelle terre polari e i singolari "viaggi clown", per portare il sorriso tra le comunità indigene, negli ospedali e negli orfanotrofi di località lontane. Nel loro catalogo anche viaggi co-organizzati con Altromercato -per conoscere da vicino i produttori del commercio equo e solidale e trascorrere del tempo con contadini e artigiani- e con l'associazione Le Archeonaute, per scoprire località storico-artistico italiane e greche con l'accompagnamento di archeologi.

Tra i nuovi itinerari di Panda Trek: Venezia Sconta -lungo sentieri lontani dal turismo di massa, tra osterie storiche, i luoghi di Shakespeare e di Corto Maltese- e la serie Lupo che corre, per conoscere da vicino la cultura americana: con La via del blues, da Chicago a New Orleans, il Sentiero del Grande Orso tra le montagne rocciose, i boschi, e i laghi del Canada, oppure Indian Country, attraversando luoghi sacri agli indiani come la Monument Valley, il Grand Canyon e la Mesa Verde.

Gite in Lombardia suggerisce itinerari, esperienze ed eventi per trascorrere il tempo libero alla scoperta delle molteplici risorse del territorio, anche le più segrete. Si può scegliere tra attività sportive, rilassanti o culturali, visite guidate, itinerari a piedi o in bicicletta e gite di gruppo.

Durante i tre giorni si potrà partecipare a laboratori e show cooking organizzati da FunnyVeg Academy: anche quest'anno, nel laboratorio di Riciclando.it si rinnoverà l'offerta di workshop e incontri per imparare a realizzare accessori moda, e quaderni con tecniche artigianali e riutilizzando materiale altrimenti destinato a essere gettato via.

Gli artigiani della cooperativa Parallelo insegneranno, invece, a realizzare una sacca in tessuto personalizzata con stampa serigrafica, oppure un quaderno artigianale rilegato con la tecnica giapponese e la stampa linografica su carta (entrambi i laboratori sono su prenotazione all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; contributo per la partecipazione di 5 euro, comprensivo di materiali per la realizzazione).

Dopo il successo dell'anno scorso, gli esperti de La Saponaria propongono nuovi laboratori per realizzare da sé cosmetici naturali: dalla crema addolcente all'acido ialuronico, fino allo shampoo solido alla birra. Persino i meno esperti potranno cimentarsi nell'incontro dedicato all'autoproduzione di "cosmetici per negati", in cui verranno realizzati 10 prodotti in un'ora: creme viso e corpo, scrub, maschere capelli, shampoo, bagnodoccia e sapone liquido mani.

Bimbi e famiglie avranno a disposizione uno spazio di educazione e intrattenimento ispirato al tema dell'orto e realizzato dal Centro d'Arte Trillino Selvaggio; il laboratorio è aperto ai bambini tra i 3 e i 10 anni.

Informazioni

falacosagiusta.org

I commenti sono momentaneamente disabilitati

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna