TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Le 10 spiagge più belle scelte per voi

Le perle dei nostri mari: dal Tirreno all’Adriatico

Di roccia o di sabbia finissima, meta cool per vip in vacanza o isolata caletta protetta da un anfratto naturale. Per tutte un mare cristallino che aspetta solo il vostro tuffo...

Cala Rossa di Favignana – Sicilia

(Tipologia: roccia; ingresso: libero)
Ci si arriva in barca certo, ma anche a piedi dall'interno con un po' di impegno peraltro subito ripagato: bianche pareti di tufo che si buttano nell'azzurro del mare sono le grandi meraviglie di questa piccola baia dal fondale sabbioso dell'isola di Favignana, la più grande delle Egadi. I romani vi sconfissero i cartaginesi nella prima guerra punica e il mare si tinse di rosso per le tante vittime, tanto da lasciarne in eredità il nome.

Spiaggia La Pelosa - Sardegna

(Tipologia: sabbia; ingresso: libero/spiaggia attrezzata)
Fondali bassi per decine di metri, sabbia bianchissima e mare cristallino; più che Sardegna sembra di essere ai Caraibi. Eppure ai limiti della spiaggia vi aspetta l'inconfondibile macchia mediterranea. La barriera naturale formata dai faraglioni di Capo Falcone, dall'isola Piana e dall'Asinara (siamo a nord di Stintino), la protegge dal mare aperto e garantisce un'acqua calma anche quando soffia il maestrale. Proprio di fronte si staglia l'isolotto con la torre aragonese che da il nome alla spiaggia.

Capo Vaticano - Calabria

(Tipologia: sabbia; ingresso: libero/spiagge attrezzate)
Solo pochi chilometri a sud della famosa Tropea, una teoria di lisce scogliere di tufo intervallate da formazioni di granito e speroni rocciosi, si distendono a picco su sette chilometri di acque limpide, sfumate in tutte le gradazioni di blu. Calette sabbiose si alternano a gole e anfratti raggiungibili solo via mare; la spiaggia di Grotticelle, formata da tre insenature più piccole, è una delle più incantevoli.

Torre dell'Orso – Puglia

(Tipologia: sabbia; ingresso: libero/spiaggia attrezzata)
La spiaggia è una delle cinque marine di Melendugno, nel salentino, caratterizzata dalla purezza delle sue acque. Lidi puliti, anche grazie alle correnti marine del Canale di Otranto, ma anche mare calmo baciato da un sole battente, un fine arenile di sabbia bianchissima e una folta pineta mediterranea che gli gira intorno. Sulla scogliera lasciatevi affascinare dalla torre di Guardia e dai faraglioni delle due Sorelle che una leggenda vuole morte in mare davanti agli occhi di uno spaventano pescatore.

Marina Grande, Positano - Campania

(Tipologia: sabbia scura e ciottoli; ingresso: libero/spiaggia attrezzata)
Alle spalle una cascata di casette colorate, davanti un arenile di 300 metri di sabbia scura e ciottoli con i contorni delle isole Li Galli ( Lungo, Rotonda e Castelluccio) e delle Sirene, perfette per un'escursione in barca. La zona libera con il servizio navetta via mare che porta alle calette vicine, stabilimenti balneari e locali notturni per una spiaggia dalle frequentazioni vip, vi accoglieranno nel cuore della Costiera Amalfitana.

Cala dell'Acqua, Isola di Ponza - Lazio

(Tipologia: scogli; ingresso libero/spiaggia attrezzata)
Chiamata così per via delle ampie sacche d'acqua presenti tra le rocce, è una delle più belle calette dell'isola di Ponza al largo di Terracina. Piccola e piena di scogli, è sovrastata dal fortino di Punta Papa, raggiungibile con una breve passeggiata. Godetevi qui tutto il calore del sole che la bacia fino a mezz'ora prima del tramonto, garantendo uno spettacolo unico.

Calata Turchino – Abruzzo

(Tipologia: scogli; ingresso libero/spiaggia attrezzata)
Una spiaggia segreta e selvaggia nascosta nel tratto di costa tra Vignola e San Nicola, dove anfratti rocciosi si alternano ai tipici trabocchi, le antiche macchine da pesca su palafitta. Il mare è quello turchese a cui non potrete resistere, profondo già a un metro dalla riva.

Spiaggia delle Due sorelle, Sirolo – Marche

(Tipologia: ciottoli; ingresso libero)
Simbolo della Riviera del Conero appena a sud di Ancona, è accessibile principalmente via mare e deve il suo nome agli scenografici faraglioni che le sprofondano davanti. Un anfiteatro naturale che affaccia su un mare cobalto selvaggio e incontaminato protetto da pareti rocciose. Corse giornaliere partono dal vicino porto di Numana.

Cala Violina, Scarlino - Toscana

(Tipologia: sabbia; ingresso libero)
Andate alla scoperta della Maremma grossetana; è qui, tra Follonica e Punta Ala, stretta tra due promontori e parte della Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino, che troverete Cala Violino. Nessuno stabilimento balneare, acqua trasparente, sabbia bianca finissima; ci si arriva a piedi o in bici attraversando una fitta macchia di piante mediterranee. Una passeggiata in silenzio vi regalerà anche il suo particolare suono (dovuto ai granelli di quarzo che la compongono) del tutto simile a quello di un violino, che gli presta anche il nome

Spiaggia di Paraggi, Santa Margherita Ligure – Liguria

(Tipologia: sabbia; ingresso: libero/spiaggia attrezzata)
I colori dello smeraldo e una spiaggia della Liguria; una delle poche sabbiose della Riviera di Levante, affacciata sul Golfo del Tigullio. Se siete amanti dello snorkelling sceglietela per la varietà della fauna marina che popola le sue acque e per la presenza di un affascinante relitto mercantile affondato nel 1917.

 

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna