TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Fine settimana a Soave

Dal castello alle cantine

La storia e il buon bere si legano a Soave, borgo d'altri tempi. Le mura del castello restituiscono echi medievali, mentre i filari di vigneti regalano un vino DOC.

L'espressione latina nomen omen è ormai familiare a molti. Traducibile con "un nome, un destino" sembrerebbe calzare a pennello al borgo di Soave (Bandiera Arancione del Touring Club Italiano), circondato da dolci pendii collinari coltivati a vite, che si alternano ad ampie e verdi distese di campagna. Eppure, nel caso di Soave, il condizionale è d'obbligo. Pare infatti che il termine derivi dal popolo dei Suaves, ovvero gli Svevi (in italiano antico conosciuti come i Soavi). E, considerato il ceppo germanico-barbaro da cui provenivano, proprio buoni non dovevano essere... Tuttavia un'accezione positiva c'è ed è da ricercare nel suo ottimo vino.

La posizione geografica di Soave fu strategica fin dai tempi dei Romani. Stretta tra le valli solcate dai torrenti Illasi a ovest e Alpone a est, si collocava esattamente lungo la Via Postumia, edificata nel 148 a.C. per collegare due importanti porti del Nord Italia: Genova e Aquileia. Sulle ultime propaggini dei Monti Lessini, questa piccola perla del Veneto occidentale è protetta a est da modeste alture collinari, ordinatamente orlate di vigneti da cui si produce una delle DOC più apprezzate della regione.
È in questa splendida cornice paesaggistica che si colloca il borgo di Soave, raccolto attorno alla possente mole del suo castello.

Conviene lasciare l'auto in uno dei parcheggi a ridosso delle mura. Da Piazza Foro Boario si valica la cortina merlata attraverso Porta Verona, che immette in Via Roma. Si passeggia per questo grazioso corridoio bordato di negozietti e botteghe fino a raggiungere il cuore del borgo. Prospetta infatti lungo questa via, sulla sinistra, il Duomo consacrato a San Lorenzo: l'attuale collocazione è da far risalire al XIV secolo, ma fu demolita e ricostruita quattro secoli più tardi; si datano invece all'Ottocento l'ampliamento e la splendida facciata rinascimentale osservabile ancora oggi.

Poco più avanti, Via Roma confluisce in Piazza Antenna, sulla quale si affaccia il Palazzo di Giustizia, del 1375. Si riconosce per la loggia, i quattro portoni ad arco acuto e la statua della Vergine con il bambino che ne impreziosisce la facciata. La salita al maniero parte proprio a destra di questo edificio.

Il castello

Di origine medievale, la fortificazione che domina dal Monte Tenda l'abitato di Soave crebbe di importanza e prestigio sotto gli Scaligeri, che si occuparono di restauralo. Si compone di un'alta torre (il mastio) attorno alla quale si srotolano le mura che chiudono tre cortili di forma e dimensioni diverse. Si inizia la visita dal primo cortile, accessibile da una porta con ponte levatoio. Opera della Serenissima, ospita ancora oggi i resti di una piccola chiesa a tre absidi (X sec.).

Una porta con saracinesca consente invece il passaggio al secondo cortile, detto della Madonna per l'affresco che lo decora. Fra i tre, questo è il più ampio e presenta tracce di edifici probabilmente adibiti ad alloggi per i soldati. L'ultimo e terzo cortile è il più elevato, raggiunto da una scaletta in legno: oltre a una vera da pozzo e al corpo di guarda (che custodisce una collezione di armi), qui s'innalza l'imponente mastio, accessibile da un'apertura posta alla base.

Un'altra scala esterna consente di arrivare all'abitazione del signore, composta da una stanza centrale, la cosiddetta Caminata. Spettacolare è la vista da lassù: provare per credere!

Un'ultima tappa è imperdibile per chi visita Soave con i bimbi. Nel parco comunale adiacente a Piazza Foro Boario è possibile visitare il Museo del Gioco: l'allestimento propone un vero e proprio viaggio nella storia dei balocchi di tutti i tipi. Ovviamente l'imperativo è... giocare! Oltre alla zona espositiva, vi sono alcuni spazi dedicati alla documentazione, ai laboratori e alle attività ludiche. Un luogo dove i più grandi scoprianno di non essere mai cresciuti davvero.

Per chi viaggia in camper
Consigliamo di lasciare il camper nella comoda area di sosta comunale in Via Mere, collegata al centro storico tramite Via Dietro Le Mura Ovest.
Area di sosta camper
Via Mere (adiacente caserma dei Carabinieri)
Servizi: 8/10 piazzole, scarico, elettricità

Per chi è in cerca degli itinerari del gusto
Dal dorato brillante al più tenue paglierino: sembra coprire tutte le tonalità di giallo il Soave DOC. Leggero, discreto e, naturalmente, soave, è uno dei vini bianchi più apprezzati del Nord Italia. Il consorzio di tutela comprende le varietà Classica, Spumante, Superiore e Recioto DOCG. Attorno a questo prelibato nettare è nata nel 1999 la Strada del Vino Soave che coinvolge 130 partner tra cantine, enti, associazioni, agriturismi, hotel, aziende agricole e frantoi: un itinerario del gusto per andare alla scoperta dei sapori più autentici del Veronese.
www.ilsoave.com

Dove acquistare il vino
Cantina di Soave
Via Borgo Covergnino 7
Tel. 045.61.39.845
(possibilità di visite guidate alla cantina, tel. 045.61.39.811)
Azienda Agricola Coffele
Via Roma 5
Tel. 045.76.80.007
www.coffele.it

Informazioni

Come arrivare

Soave è raggiungibile in automobile percorrendo l'autostrada A4 e uscendo al casello omonimo. La cittadina non è raggiunta dalle ferrovie; tuttavia è possibile arrivare con il treno fino a Verona e continuare il viaggio in autobus.
www.atv.verona.it

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Visita Guidata alla Stazione Centrale e al Padiglione Reale

Arte e solidarietà vi aspettano nel capoluogo lombardo, l'ultima domenica...

Leggi tutto

Camelie Locarno

Nella vicina Svizzera, in primavera c'è una regione tutta da...

Leggi tutto

Fiera dell’Asparago di Mesola

L'asparago di Mesola sarà ancora una volta il protagonista indiscusso...

Leggi tutto

Beef & Snow

Tra le splendide montagne dell'Alto Adige, e più precisamente in...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna