TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Trekking nel Vallone di Vertosan

Un weekend in Valle d’Aosta, alla scoperta dei villaggi di Saint-Nicolas e di Vens e lungo un trekking nel Vallone di Vertosan

Un itinerario frazionabile a piacere alla scoperta del Vallone di Vertosan e delle comode strade bianche che lo percorrono.

Il grazioso abitato di Saint-Nicolas sorge su un ampio pianoro collinare posto sul versante orografico sinistro della Dora Baltea, a circa 1200 m di quota e a pochi chilometri da Aosta, nel Vallone di Vertosan. In posizione estremamente soleggiata, immerso nel verde intenso dei prati e dei numerosi frutteti che lo circondano, il paese gode di una vista spettacolare che spazia dal Monte Emilius al Ghiacciaio del Rutor.

Qui ebbe i natali l'abate Jean Baptiste Cerlogne, grande studioso della lingua dialettale valdostana che codificò in una lingua scritta, e al quale è stato dedicato un museo in località La Cure di Saint-Nicolas.

Nel territorio di Saint-Nicolas si trovano anche alcune conformazioni di particolare interesse geomorfologico, i calanchi, erosioni in terreno sabbioso che meritano sicuramente una visita e che si possono osservare nel tratto di strada che conduce al villaggio di Vens.

Sono veramente molte, in zona, le passeggiate su sentieri alla portata di tutti; facilmente raggiungibile da Saint-Nicolas è la Comba di Vertosan, ampio vallone ricco di pascoli e solcato da un limpido torrente che nasce dai Laghi di Ziule, a quota 2524 m, sul Monte Testa di Serena, affluente della Dora Baltea ad Avise.

Dopo una breve sosta per curiosare tra i vicoli del paesino di Vens (1734 m), a sinistra, si raggiunge in auto il Colle de Joux (1979 m). Qui c'è possibilità di parcheggio presso lo spiazzo sterrato: dopodiché si imbocca la strada bianca a sinistra del laghetto artificiale. Aggirata la conca si raggiunge in breve un bivio. Entrambi gli itinerari sono caratterizzati da dislivelli minimi e procedono verso la testata della valle: a sinistra si scende nel Vallone di Vertosan, mentre mantenendo la destra si procede in quota per Bettex (2055 m) e il Lago Leysser (2396 m).

La carrareccia si addentra nel bosco lungo il costone della Punta Aquiletta e la si può percorrere senza alcuna difficoltà sino al termine come decidere di piegare a destra sul sentiero, indicato da cartelli in legno, che conduce al Lago Leysser. In questo tratto la traccia esce dalla vegetazione e attraversa i prati con pendenza marcata. L'itinerario può essere interrotto a piacere e sono numerose le occasioni per la sosta.

  • Scheda tecnica
  • Partenza
  • Colle de Joux
  • Arrivo
  • Lago Leysset
  • Dislivello
  • 417 m
  • Durata
  • 2 h e 30 min
  • Difficoltà
  • Escursionisti esperti

Informazioni

Ufficio del turismo di Aosta
Piazza Porta Praetoria 3
Tel. 0165.23.66.27
www.lovevda.it

Come arrivare

In auto da Aosta si imbocca la SS26 in direzione di Courmayeur fino all'abitato di Saint-Pierre. Qui, superato il castello, si svolta a destra seguendo le indicazioni per Vétan-Saint Nicolas. Una volta raggiunto l'abitato di Saint-Nicolas, si seguono le indicazioni per Vens.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Garda con gusto

Pietanza tipica di Riva del Garda, cittadina affacciata sulla sponda...

Leggi tutto

Volterragusto

La città etrusca fa festa con il tartufo bianco e...

Leggi tutto

Fiera del Riso Vialone Nano mantovano

Quasi venti giorni di festa e di gusto organizzati dalla...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna