TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Passeggiata a Champorcher

Visita al capoluogo della Valle di Champorcher

Alla scoperta di uno dei luoghi più amati da Vittorio Emanuele II, al cospetto delle Alpi valdostane e di maestosi castelli.

Scelta dal re Vittorio Emanuele II per le sue spedizioni di caccia, la Valle di Champorcher è una cornice adatta per grandiose escursioni, ma non solo. Anche il suo capoluogo merita una visita più approfondita.

La torre merlata del castello dei signori di Bard, egemoni in tutta l'area in epoca feudale, si leva possente nel cuore della frazione di Château, sede del Comune di Champorcher, in posizione sopraelevata sul versante di destra. La minuscola località di montagna, immersa fra prati e boschi di larici, ci spinge a cercarne subito i tesori nascosti.

Accanto alla torre fa bella mostra di sé il campanile della Chiesa di San Nicola, eretta nel XV secolo sui resti del castello medievale, e un belvedere panoramico si affaccia direttamente sulle cascate create dal torrente Ayasse nell'orrido sottostante. Un'emozione che diventa più intensa quando i raggi del sole trafiggono la buia gola rocciosa.

Curiosando tra le vetrine dei negozi si ammirano i prodotti dell'artigianato tipico, oggetti intagliati nel legno e soprattutto tessuti di canapa lavorati a mano in antichi telai: dalle lenzuola agli asciugamani alle tovaglie, sono i prodotti della storica Cooperativa Lou Dzeut della frazione Chardonnay.

Uno spuntino a base di ricotta alle erbe, e ci si svelano anche i misteri del delizioso pane di segale, confezionato solo una volta all'anno, il primo sabato di agosto, nei forni comunitari delle borgate. Ma non ci sono solo storia, cultura e sapori.

In inverno tutte le attività si concentrano sul comprensorio Champorcherski. "La più vicina stazione invernale della Valle d'Aosta" ha la partenza degli impianti di risalita in località Chardonnay (1440 m) e si sviluppa lungo il versante settentrionale della Cimetta Rossa (2500 m).

Per chi viaggia in camper
Sosta camper Raffòr
c/o Municipio, oltre il torrente Ayasse.
Hône (AO)
Servizi: acqua, pozzetto, illuminazione, elettricità

 Informazioni

Ufficio del turismo Pont-Saint-Martin
Via Circonvallazione 30
Pont-Saint-Martin
Tel. 0125.80.48.43
www.lovevda.it

Champorcherski
www.champorcherski.it

Come arrivare

La Valle di Champorcher è una delle prime laterali che s'incontrano una volta valicato il confine valdostano. Seguendo l'autostrada A5 verso Aosta, uscire a Pont-Saint-Martin e continuare fino a Bard. Qui deviare verso Champorcher e percorrere la valle quasi fino alla fine. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Hône-Bard.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Mostra e Concorso Fotografico: L'Ecosistema Risaia

Armatevi di una macchina fotografica - nessuna paura vanno benissimo...

Leggi tutto

Gilles Villeneuve: il mito che non muore

All'Autodromo Nazionale di Monza, nel polmone verde di tutta la...

Leggi tutto

Camminaparchi

1 anno e ben 90 escursioni per andare alla scoperta...

Leggi tutto

Coccole per due ai piedi dell’Etna

Scegliete di trascorrere un weekend di benessere, tra...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna