TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Gita a San Gemini

Un borgo sull’antica via Flaminia

Di origine incerta, il borgo nasce non lontano dal municipio romano di Carsulae, sulla strada costruita nel 222 a.C. per collegare l'Urbe al nord Italia. Oggi San Gemini è una deliziosa meta per qualche ora di pace e Carsulae un sito archeologico tra i più curati e di cui resta ancora molto da portare alla luce.

Da Todi, il tracciato alternativo che serpeggia accanto alla E45, conduce fino a San Gemini. Posto su un'altura, il borgo murato fu castello delle Terre Arnolfe, comprese tra la valle del Serra e il ramo occidentale della via Flaminia. Le viuzze del centro storico, strette e selciate, tessono la trama e l'ordito di un borgo antico e silenzioso in cui, tra le case si sbirciano piccole porzioni di panorama sulla Valle del Nera.

A spasso tra i vicoli

La passeggiata parte dalla chiesa di San Francesco, appena dentro la porta Burgi, risalente al XII secolo e su cui spicca il bel portale gotico. Merita attenzione l'antico palazzo Pretorio, di origini duecentesche, caratterizzato da una la torre mozza, poi integrata nel Settecento, e da una scala esterna protetta da un'arcata. L'immagine di San Giorgio, divenuta emblema della città, si ritrova insieme a resti di dipinti sotto l'arcata. Cicli di affreschi di notevole pregio sono invece visibili nell'oratorio di San Carlo che, pure, si affaccia su Piazza San Francesco. Da li, la Via Roma allunga il suo rettilineo nell'impianto medievale fino alla porta Romana. Ma la più antica e suggestiva chiesa tra le molte presenti a San Gemini è senza dubbio l'Abbazia di San Nicolò, sulla statale Tiberina a sud ovest della città. Risalente all'XI secolo, ha un magnifico portale che, però, è solo la fedelissima copia dell'originale, venduto nel 1936 al Metropolitan Museum di New York. E San Gemini? Al Santo Gemine è dedicato il duomo, del XII secolo, in stile tardo gotico, ma più volte rimaneggiato. Dietro la sobria facciata, l'interno neoclassico custodisce alcune tele seicentesche oltre all'urna con le reliquie attribuite al santo patrono della città.

Un museo diverso

Il Geolab è nato all'interno dell'ex Opsedale degli Infermi Poveri ed è dedicato alle Scienze della Terra. Non il solito museo, dove la parola d'ordine è "guardare e non toccare!"; il Geolab è, soprattutto, un laboratorio di scoperta e di sperimentazione scientifica. In cinque sale si parte dalla "pancia" del pianeta, per scoprire come si formano le montagne, i terremoti, i vulcani; si esplorano i fenomeni geodinamici per approdare, infine, alla nascita dell'Umbria, partendo dai fossili con esami al microscopio, fino a visualizzare le più belle aree geologiche della regione.

L'area archeologica di Carsulae

Poco distante da San Gemini Fonte, dove si trovano le fonti di acqua minerale, si estende l'area degli scavi della città romana di Carsulae, attraversata da sud a nord dalla via Flaminia antica, di cui sono visibili tratti del basolato originale.
La visita può cominciare dalla chiesina di San Damiano, costruita nell'XI secolo riutilizzando le strutture di un edificio più antico. La vecchia Flaminia passa poi accanto al foro e ai resti della basilica forense, di fronte alla quale si notano i resti di due tempietti gemini identici. Più emozionante la passeggiata verso il monumentale arco di San Damiano, dov'è presente in gran parte il lastricato antico. Subito fuori, oltre una ripida discesa, si trova la zona dei sepolcri monumentali, alcuni parzialmente restaurati. Più affascinante è la camminata lungo la mulattiera che da San Gemini Fonte sale al poggio dove sorge il convento dell'eremita, fondato, secondo la tradizione, da San Francesco nel 1213: il convento domina da oriente tutte le rovine di Carsulae.

Per chi viaggia in camper
Area Attrezzata
a pagamento (10 € al giorno) all'ingresso del paese lato Porta Romana.
Servizi: acqua, elettricità, pozzetto, servizi igienici, wi-fi.

 

Informazioni

www.turismosangemini.it

Geolab
Via della Misericordia 1
Tel. 0744.33.293
www.sistemamuseo.it

Centro visita e documentazione di Carsulae
Tel. 0744.33.41.33
www.carsulae.it

Come arrivare

San Gemini si trova sulla E45, a 16 km da Terni e 32 km da Todi.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Pizza Festival Lombardia

La vera pizza napoletana sarà la protagonista indiscussa di otto...

Leggi tutto

Sagra del Fungo Porcino con Polenta

Tra le dolci colline lucchesi, ben cinque gustosi weekend vi...

Leggi tutto

Sagra del Pesce

Tornano nel centro storico di Chioggia i profumi e i...

Leggi tutto

Notte rosa alle cascate

Siete pronti per vivere una serata speciale, tra...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna