TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Città della Pieve, gioiello medievale

La cittadina del Palio dei Terzieri

Botteghe artigianali di pizzo e ricamo, vicoli stretti e architetture dai tipici mattoni rossi: basterà una giornata in questo borgo medievale per farvi restare nel cuore l'atmosfera di un luogo fuori dal tempo.

Appartiene ancora all'Umbria ma sembra toscana: Città della Pieve è un piccolo gioiello di mattoni rossi e di cotto, con le case e i palazzi affacciati su stretti vicoli. Quasi una "Siena in miniatura", caratteristica e accogliente, che ne richiama il carattere anche per il suo Palio dei Terzieri, la sfida che annualmente le contrade della città si contendono accendendo le architetture con vivaci bandiere accarezzate dal vento.

Città della Pieve è tutta da fotografare: cinta da tratti di mura trecentesche, si trova a circa 500 metri di quota, su un'altura affacciata sulla Val di Chiana, distesa di verde e campi coltivati che apre lo sguardo su uno degli scorci più rilassanti e poetici d'Italia. Molti sono i punti di belvedere da cui avere la visuale sui quattro punti cardinali, verso il monte Cimino, l'Amiata o i colli del Trasimeno.

Due assi viari principali suddividono la cittadina in tre zone, i Terzieri, appunto: Castello a sud-ovest, Casalino a nord e Borgo Dentro a sud-est. Il centro della vita cittadina è costituito da piazza Plebiscito e piazza Gramsci, il punto più alto di Città della Pieve, dove si trova anche il Duomo. L'edificio sacro sorto sulle basi dell'antica pieve è dedicato ai santi Gervasio e Protasio, e custodisce una tavola del Perugino che rappresenta la Madonna con il Bambino e i santi. Un altro affresco dello stesso artista - l'Adorazione dei Magi - è conservato nell'Oratorio di Santa Maria dei Bianchi.

Nonostante sia addossata alla facciata del Duomo, la Torre del Pubblico è una torre civica, ricostruita in più fasi riconoscibili dal diverso colore della pietra utilizzata, dal travertino più chiaro, ai mattoni rossastri. Di fronte si trova il Palazzo dei Priori, anticamente sede del Comune; ancora di proprietà comunale è Palazzo della Corgna, sede della biblioteca, che spicca grandioso su piazza Gramsci. Continuando lungo via Garibaldi, troverete il trecentesco Palazzo Bandinila e la Rocca, sede militare.

L'impianto urbano e la struttura viaria sono del periodo dei Comuni, del XIII secolo, con strade larghe e in curva, adatte al passaggio dei cavalieri, e vicoli stretti per i pedoni, a ridosso degli edifici; uno di questi, più famoso degli altri è vicolo Baciadonne. Nel centro non lasciatevi sfuggire le botteghe artigianali di pizzo e ricamo o le degustazioni di vino, olio e zafferano, tra i prodotti più noti.

.

Per chi viaggia in camper
Area sosta
di fronte alla Chiesa di S. Agostino, a 50 mt dalla porta della città
Posizione tranquilla, ottimo panorama sulle colline umbro-toscane.
Sosta gratuita

 

Informazioni

Comune di Città della Pieve
Piazza XIX Giugno, 1
Tel. 057.29.11.11
www.cittadellapieve.org

Come arrivare

Città della Pieve è molto vicina al tracciato dell'Autostrada A1; provenendo da nord, si consiglia l'uscita al casello di Chiusi-Chianciano Terme, da sud invece Fabro.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Memorie da Auschwitz

Nel Castello Albani di Urgnano, cittadina a una decina di...

Leggi tutto

Model Expo Italy

La più grande fiera del modellismo è a Verona, dove...

Leggi tutto

Festival della Cucina Mantovana

Saranno sei gli weekend di gusto che vi aspettano a...

Leggi tutto

Le forme della velocità

Al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, avrete...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna