TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Castello d'Avio, fortezza del Trentino

Weekend al castello di Sabbionara d'Avio

Carlo V, Massimiliano d'Asburgo e Teodolinda hanno "calcato" il suolo tra le mura di questo castello. Tra i più grandi, suggestivi e antichi monumenti fortificati del Trentino.

Il Castello di Avio è qualcosa che non ti aspetti mentre percorri la strada di fondovalle immerso nel verde. E ti trova impreparato la meraviglia di un complesso così imponente, capace di trasmettere immediatamente il senso di potere con le mura che lo proteggono assecondando l'andamento della collina, le cinque torri, il palazzo baronale e il mastio. Dall'alto lo sguardo domina sull'Adige e sulla Val Lagarina di cui è da sempre il baluardo difensivo, a guardia di quella che era - e resta - una delle vie di comunicazione più importanti tra la pianura e il mondo germanico. 

La sua costruzione risale al XII secolo con l'edificazione del mastio che costituì il primo nucleo del complesso successivamente completato con la cinta muraria (il castello superiore) e la cinta meridionale detta castello inferiore. Tre cinte murarie dunque a costituire un sistema difensivo perfetto nel quale anche gli stradelli interni sono delimitati da muri, terrazzamenti, passaggi coperti e torri aperte. 

Attorno al mastio, si dispongono altri edifici tra cui la Casa delle Guardie, la Cappella, il Palazzo Baronale e la Casa di Amore all'ultimo piano del torrione. Forte eppure bello! Come testimonia l'eleganza del Palazzo Baronale, di origine duecentesca ma completato un secolo più tardi, impreziosito dal sapiente utilizzo dell'accostamento di cotto e pietra.

Lo stesso si può dire per la Casa delle Guardie che custodisce uno straordinario ciclo di affreschi trecenteschi con scene di guerra. Ma se avete ancora voglia di stupirvi visitate la casa di Amore nel mastio, in cui i delicati affreschi rivelano la destinazione privata di questa ala del castello. 

Il castello dopo essere passato da varie proprietà, è stato donato nel 1977 dalla contessa Emanuela di Castelbarco nipote di Arturo Toscanini, al FAI, che ne ha realizzato importanti interventi rendendolo visitabile. 

Orari e prezzi

Da martedì a domenica, dalle 10.00 alle 18.00 da marzo a settembre e dalle 10.00 alle 17.00 a ottobre e novembre.

Biglietti:
Adulti: 6,50
Bambini: 3 € (4-14 anni);
Famiglia: 16 € (2 adulti + 2 bambini)
gratuito iscritti FAI, soci National Trust, portatori di handicap e accompagnatore.

Informazioni

Come arrivare

Per raggiungere in auto il castello si percorre l'autostrada del Brennero A22, uscendo al casello di Ala-Avio, tra Verona e Trento; da qui si seguono i cartelli.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Visita Guidata alla Stazione Centrale e al Padiglione Reale

Arte e solidarietà vi aspettano nel capoluogo lombardo, l'ultima domenica...

Leggi tutto

Camelie Locarno

Nella vicina Svizzera, in primavera c'è una regione tutta da...

Leggi tutto

Fiera dell’Asparago di Mesola

L'asparago di Mesola sarà ancora una volta il protagonista indiscusso...

Leggi tutto

Beef & Snow

Tra le splendide montagne dell'Alto Adige, e più precisamente in...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna