TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Tra mare e storia a Populonia

L’antica civiltà abita qui

Passeggiata tra le rovine della città etrusca più importante al mondo per la lavorazione e il commercio del ferro. Dentro le mura i vicoli del borgo; fuori il mare stupendo della Costa degli Etruschi.

La posizione di questo magnifico borgo non poteva essere più felice: affacciato sul Golfo di Baratti, protetto dalla gobba del Monte Massoncello che nasconde l'indaffarata Piombino, propaggine della Maremma Pisana, a un passo dall'Elba. Una meta straordinaria dove trascorrere un'intera giornata. Ecco tutto quello che c'è da vedere.

La rocca

Edificata nei primi anni del XV secolo, domina il colle dell'antica acropoli etrusca, con il suo possente torrione, primitivo mastio medievale. Fa parte della cinta muraria sulla quale si snoda il camminamento di ronda (parzialmente fruibile) e che racchiude pittoreschi vicoli lastricati e una strada centrale costellata di piccole botteghe di artigianato e i negozi di prodotti tipici. Dalla torre, un magnifico panorama a 360° spazia dall'isola d'Elba, alla Corsica, a tutto il promontorio e la costa.

I resti etruschi

Per raggiungere la zona archeologica, si percorre la strada panoramica affacciata sul Golfo di Baratti. Il Parco Archeologico, distribuito su 80 ettari di macchia mediterranea incontaminata, si visita lungo sentieri strutturati, che si snodano tra vaste necropoli, le rovine dei quartieri industriali dove in epoca etrusca si lavorava il ferro, le cave di calcarenite, fino alla splendida spiaggia, dov'è visibile l'area dell'antica forgia. L'altra Populonia, quella romana dei templi, delle terme e dei santuari, è unita alla città industriosa e alle necropoli da una rete di suggestivi tracciati su strade basolate. I resti di edifici destinati all'attività metallurgica spiccano anche nell'incantevole contesto della Necropoli di San Cerbone, l'unica etrusca costruita sul mare.

La buca delle fate

Riservata a chi non si tira indietro di fronte a una camminata (3,5 km, 45 minuti tra andata e ritorno), la buca è, in realtà, una magnifica spiaggia sotto la roccia; per raggiungerla si prende il sentiero delle Buche che parte dal Piazzale del Reciso, a Populonia. La discesa si svolge prima tra gli ulivi, poi in un bosco di lecci tra i resti di tombe etrusche, quindi tra la macchia mediterranea. Dopo il bagno, osservando le forme bizzarre della roccia lavorata dal mare e dal vento, si torna in salita!

Il Parco Archeologico - Orari

È aperto a giugno e nella prima metà di settembre dalle ore 10.00 alle ore 19.00; nei mesi di luglio e agosto dalle 9,30 alle 20.00 Da metà settembre a ottobre e da metà marzo a maggio l'orario è ridotto dalle 10.00 alle 18.00 Altri mesi: aperto solo su prenotazione o chiusura invernale.

Rocca di Populonia - Orari

Accesso gestito dall'associazione Periplo Turismo e Cultura periploturismoecultura.it
Aperto da maggio a settembre, tutti i giorni dalle ore 10.00 al tramonto.

Per chi viaggia in camper
Area sosta
Parcheggio Caldanelle - Golfo di Baratti,
70 posti
Servizi: acqua, pozzetto

Informazioni

turismo.intoscana.it

Come arrivare

Populonia si raggiunge con la SS1 Aurelia, uscita Venturina; da lì seguire le indicazioni per Baratti (lungo la Strada Provinciale delle Caldanelle) quindi per Populonia.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Pizza Festival Lombardia

La vera pizza napoletana sarà la protagonista indiscussa di otto...

Leggi tutto

Vales Fest

Fiumi di birra artigianale per gli amanti del gusto sano...

Leggi tutto

Sagra della vongola verace

Tre weekend per degustare tutte le ricette e le varianti...

Leggi tutto

Colico in cantina

Preferite il lago o la montagna? A Colico potrete approfittare...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna