TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Tra mare e natura, nel cuore della Maremma

Weekend in plein air lungo la Costa degli Etruschi

Un selfie al mulino di Orbetello, un tuffo nella natura nel Parco regionale della Maremma e poi su, per osservare gli uccelli dai capanni della Riserva naturale Diaccia Botrona, pranzare tra i vicoli di Castiglione della Pescaia e incrociare gli Etruschi a Vetulonia, prima di chiudere con un tramonto da Scarlino.

Orbetello tra mare e laguna

Protesa com'è nella laguna verso il monte Argentario, Orbetello è un posto davvero particolare, circondato dalla Laguna a sua volta protetta dal mare da due cordoni sabbiosi del Tombolo della Feniglia e del Tombolo della Giannella. Varcate le antichissime mura di origine etrusca e iniziate a esplorarne il cuore passeggiando fino alla Cattedrale di Santa Maria Assunta; dopo una pausa caffè raggiungete il mulino spagnolo e scatenate macchine fotografiche e smartphone. Da qui vi consigliamo di partire con un giro in bici: pedalate lungo la ciclabile sulla diga artificiale che dal 1841 collega Orbetello al Monte Argentario e godetevi i riflessi dell'acqua fino al suo termine; il percorso piega a sinistra e lo dovrete abbandonare al primo bivio dove, di nuovo a sinistra, entrerete nella riserva forestale che protegge il Tombolo della Feniglia. Qui inizia un bellissimo sterrato immerso nella pineta con vista e accessi sulla laguna e sulla spiaggia della Feniglia affacciata al mare. Se non vi manca la gamba (ricordatevi che dovete anche tornare), allungate l'itinerario fino ai piedi del promontorio di Ansedonia per vedere la Tagliata Etrusca, una grandiosa opera d'ingegneria idraulica romana.

La natura e i profumi del Parco della Maremma

Assecondando l'andamento della storica Via Aurelia, dirigetevi ora verso nord fino a raggiungere le case di Alberese, il piccolo centro che ospita la sede del Parco regionale della Maremma. Lasciatevi guidare dai consigli e dall'esperienza delle guide così da scegliere l'itinerario più adatto a voi, poi perdetevi (ma non troppo) a piedi, in bici, a cavallo, in canoa o perfino in carrozza, nella natura che ricopre la dorsale dei Monti dell'Uccellina. Il Parco è aperto tutto l'anno ma, prima di accedervi, è necessario acquistare un biglietto d'ingresso al Centro Visite (anche online). Gli itinerari possono essere percorsi accompagnati o meno da una guida, in base al periodo dell'anno. Se vi piace l'idea di assaggiare diversi aspetti di questo parco, quel che fa per voi è il percorso Le Torri; dalla località Pinottolai si snoda nella pineta Granducale, per raggiungere attraverso una fitta boscaglia, la Torre di Castelmarino (XII sec.) con vista spettacolare sul tappeto di chiome della rigogliosa pineta e sul mare con le isole dell'Arcipelago Toscano. Da qui, accompagnati dai profumi della pineta, arriverete al promontorio di Collelungo, dominato dall'omonima Torre per poi scendere fino a conquistare le dune di sabbia dorata e la spiaggia selvaggia.

La Riserva naturale Diaccia Botrona e Castiglione della Pescaia

Prima di raggiungere Castiglione della Pescaia, prendetevi qualche ora per un giro in un ambiente tanto particolare quanto insolito, quello delle zone umide della Diaccia Botrona. Raggiunta l'affascinante Casa Rossa (in cui troverete tutti i materiali e le informazioni necessarie), sarete già circondati dai mille richiami degli uccelli che abitano questo ambiente. A piedi o in bici potrete addentrarvi nella riserva e non vi sarà difficile fare qualche buon incontro con garzette, aironi e fenicotteri; se siete appassionati di birdwatching o fotografia, appostatevi senza fretta nei capanni e ammirateli indisturbati.
Salite poi da porta Urbica nel borgo antico di Castiglione della Pescaia protetto dalle mura etrusche e godetevi tutta la bellezza dei vicoli che si arrampicano fino al castello dove vi aspetta una sosta vista mare. Percorrendo via Giatti arriverete alla chiesa di San Giovanni con il suo particolare campanile trasformato nel tempo in una delle torri della cinta muraria e, da qui, tornate al punto di partenza per far tappa nella piccola chiesa di Santa Maria del Giglio proprio sotto la torre dell'orologio. Non vi resta poi che cercare un buon ristorante tipico e, in via del Recinto, non vi sarà difficile trovarlo.

Vetulonia sulle tracce degli Etruschi

Una manciata di chilometri verso l'interno, vi aspetta l'antico splendore etrusco nei resti di Vetulonia. Poco prima dell'abitato, dove potrete salire per ammirare i resti delle mura ciclopiche, fermatevi agli scavi dell'area urbana di Poggiarello Renzetti. Seguite poi le indicazioni per le tombe monumentali ritrovate ai piedi della collina; lungo una strada sterrata ben segnalata, potrete programmare una rapida sosta alla Tomba del Belvedere prima di scendere alla Tumulo della Pietrera, il più grande monumento funerario di Vetulonia, uno dei pochi in cui vennero ritrovate statue testimonianza della scultura etrusca. Se vi siete appassionati, proseguite fino alla Tomba del diavolino e alla Tomba della Fibula d'Oro in cui furono rinvenute monete con l'antico nome Vatl (toponimo etrusco di Vetulonia) e preziosi manufatti di oreficeria.

Il tramonto di Scarlino

Per chiudere con stupore questo itinerario salite a Scarlino. La passeggiata tra le vie del paese è breve ma piacevole: iniziate dai resti della medievale rocca aldobrandesca che, con le sue tre torri e le imponenti mura, domina i tetti delle case; poi scendete fino alla piazzetta e abbandonate lo sguardo nei colori caldi delle brume che abbracciano l'Arcipelago toscano con il sole che scompare alle spalle del golfo.

Informazioni

visittuscany.com

 

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Memorie da Auschwitz

Nel Castello Albani di Urgnano, cittadina a una decina di...

Leggi tutto

Model Expo Italy

La più grande fiera del modellismo è a Verona, dove...

Leggi tutto

Festival della Cucina Mantovana

Saranno sei gli weekend di gusto che vi aspettano a...

Leggi tutto

Le forme della velocità

Al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, avrete...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna