TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Gita a Pisa e alla piazza delle meraviglie

Bianco, grigio, verde

Sulle rive dell'Arno, a una manciata di chilometri dal mare, Pisa con la "sua" Piazza dei Miracoli è una delle eccellenze dell'Italia nel mondo. Il desiderio di un viaggio per molti stranieri che la affollano quotidianamente. E voi, l'avete mai vista?!

Pisa potrebbe sembrare una meta "scontata", uno di quei luoghi tanto famosi che sembra di aver "già visitato", non fosse altro che per averlo visto più e più volte in trasmissioni televisive, libri e cartoline... Così, spesso, trascuriamo queste "destinazioni importanti" a favore di mete meno conosciute. Forse anche per colpa nostra, forse sbagliando.

Ecco allora una proposta che non ha la pretesa di esaurire la visita di Pisa e di tutti i suoi monumenti, ma vuol essere l'idea per un weekend rilassante di uno o due giorni attraverso una "passeggiata urbana" indimenticabile.

L'itinerario si snoda nel nucleo più antico della città e tocca i principali monumenti del centro religioso e civile: dalla splendida piazza del Duomo a piazza dei Cavalieri fino a costeggiare il lungarno e a Santa Maria della Spina.

Varcare le mura che proteggono questa piazza è già un'emozione: il verde del prato esalta le sagome dei tre edifici principali: il Battistero, il Duomo e la Torre pendente. Uno vicino all'altro in un respiro armonico di bianco e grigio che si potrebbe guardare per ore. Dal 1987 Patrimonio dell'UNESCO.

La costruzione del Battistero si è protratta per oltre due secoli. I lavori che iniziarono nel 1152 furono sospesi e poi ripresi nel 1260 da Nicola Pisano ma fu ultimato solo nel tardo XIV secolo con la cupola piramidale a otto facce. Il pulpito esagonale al centro dell'edificio è sorretto da leoni e piccole colonne, con rilievi che raffigurano episodi della vita di Cristo e figure di santi e profeti.

La facciata del Duomo è articolata in quattro ordini di logge con colonne ed è coronata da statue. I fianchi, impreziositi da arcate, la superba cupola e l'abside con loggia, compongono un insieme architettonico di grande armonia. Nell'interno a croce latina spiccano il soffitto a cassettoni, il mosaico duecentesco nel catino dell'abside e il pulpito ottagonale in marmo di Giovanni Pisano.

La torre di Pisa fu iniziata nel 1173 per dare un campanile alla cattedrale, ma un cedimento del terreno avvenuto al completamento del terzo anello, impose la sospensione dei lavori, ripresi poi nel 1275. Il progettista cercò allora di bilanciare il peso durante la costruzione dei successivi anelli ma senza arrestare un processo che si è protratto inesorabilmente fino ai lavori iniziati nel 1990 quando, con la chiusura al pubblico, la torre è stata imbrigliata e stabilizzata con successo.

Il camposanto monumentale appare alle spalle dei tre edifici principali e presenta un quadriportico con le pareti interamente affrescate da grandi artisti dell'epoca, oggi visibili al Museo delle Sinopie.

Lasciata la piazza si imbocca via Santa Maria fino all'altezza di Via dei Mille che porta in piazza dei Cavalieri un tempo quartier generale dei Cavalieri di Santo Stefano. Qui affacciano il Palazzo dell'Orologio e il Palazzo della Carovana con la statua del granduca Cosimo I; alla sua destra sorge la chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri.

Uscendo dalla piazza attraverso via San Frediano si prosegue fino al lungarno oltre il quale, a sinistra, è già visibile la piccola chiesa di Santa Maria della Spina, piccolo gioiello gotico.

Informazioni

  • Comune di Pisa
    www.turismo.pisa.it
  • Opera della Primaziale Pisana
    www.opapisa.it

Come arrivare

Da Roma e da Bologna, Pisa si raggiunge percorrendo l'autostrada A1 fino a Firenze, quindi la A11, uscita Pisa Nord.
Per arrivare da Genova si procede lungo la A12 Genova-Livorno, con uscita a Pisa Centro o Pisa Nord. Dall'uscita Pisa nord, si imbocca la SS Aurelia in direzione sud fino a Pisa.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Fiera del Tempo Libero

Nell'elegante cittadina di Bolzano si rinnova per un lungo weekend...

Leggi tutto

Estate a Forte Pozzacchio

Imponente fortificazione interamente scavata nella roccia, Forte Pozzacchio nel corso...

Leggi tutto

Floreka

A Gorle, paesino della bergamasca sulle sponde del Serio, nell'ultimo...

Leggi tutto

Fior d'Albenga

Il ponente ligure sboccia di colori e fantasie di primavera...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna