TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Il cielo sopra le cave

Gita in scooter a Campo Cecina

Se le cave sembrano gigantesche viste da vicino, provate a salire al di sopra di esse e ammirarle dall'alto, sfidando il bagliore accecante e la polvere bianca. Per scoprire che il Campo è pervaso di un magnetismo straordinario.

Il cielo è quello di Campo Cecina, dipinto di luce irreale, abbagliato dal biancore accecante della polvere. È il marmo che rende tutto così straordinario, il marmo visto da sopra, dall'alto. Le cave sono quelle di Carrara, che viste da lassù sembrano piccole e mostrano tutte le loro ferite, le strade e i tagli, come la trama di una gigantesca ragnatela.

A Campo Cecina, superato Fosdinovo, si arriva lenti. Prima il panorama sulla costa, dalla foce del Magra, con il transito incessante di barche, fino alla modaiola Versilia. Poi il bosco che occupa il tratto sul crinale, a destra la Lunigiana, a sinistra la Garfagnana che si mostra a tratti, quando il folto degli alberi si fa più rado. Fino a quando, improvvisamente, il paesaggio si allarga e ci si scopre già in alto, molto in alto. Il mare è lontano; vicino, invece, parecchio al di sotto della strada, ci sono le cave di marmo, le cui geometrie impressionanti evocano nella mente certi disegni di Escher. Campo Cecina, 1400 metri sul livello del mare e una vista da vertigine, è l'arrivo - ma ci sarebbe ancora spazio per andare oltre, su uno sterrato "marmoso" o, a piedi, entro grotte in disuso. Un vento fresco di polvere bianca sferza e si insinua sotto la visiera. La luce è accecante, ma il luogo è talmente straordinario che induce a restare. Il bianco di marmo racconta storie di cavatori, ma anche di artisti che lo hanno abilmente scolpito per secoli e di gente che, nei secoli e in tutto il mondo, ha cercato e voluto proprio questo marmo. Per leggerne le storie, per scoprire da vicino tante cose di questo mondo bianco, basta voltare lo scooter e comporre il proprio itinerario di scoperta.

Tutte le tappe: dove fermarsi all'andata

A Sarzana, per una passeggiata nel centro, tra le botteghe degli antiquari. Se capitate all'ora dell'aperitivo, al bar Massimo (Via Castruccio 3, tra gli antiquari) potrete sedervi sui tavolini nella suggestiva piazzetta sul retro e ascoltare musica selezionata jazz o rock e gustare una gran varietà di assaggini tipici. Fate due passi fino alla Cattedrale con il duecentesco campanile merlato e i possenti torrioni della cittadella medicea.
A Sarzanello, per la visita alla Rocca (all'interno solo la domenica pomeriggio) e per il panorama sulla costa.
A Caniparola, per vedere la bizzarra collezione di moto assemblate in maniera stramba con altri attrezzi, all'esterno della pizzeria focacceria Il Selvatico, aperta dalle 18 alle 24, e per , mettere il naso nel museo privato, al piano superiore del locale, con quasi tutti i vecchi modelli Guzzi e Lambretta e molte altre moto e oggetti d'epoca.
A Fosdinovo, paese di sapore antico alto 500 metri sul mare, affascinante porta d'ingresso della Toscana e del Parco delle Apuane. Il centro si raccoglie sotto al Castello dei Malaspina, una cui sala avrebbe ospitato Dante nel 1306.

Le tappe del ritorno: alla scoperta del marmo

A Carrara si entra in sintonia con il marmo, tra chiese, palazzi e sculture; passeggiate fino al Duomo di Sant'Andrea, magnifico esempio di romanico gotico con la statua del Gigante, dietro l'abside, e alla splendida Piazza Alberica, cuore della città, dove il marmo spicca nella pavimentazione e nella fontana con statua di Maria Beatrice d'Este. Visitate, infine, il Museo Civico del Marmo, il cui valore aggiunto è un recente spazio multimediale che rende la cultura del marmo ancora più viva.
A Fantiscritti il Marmo Tour è un percorso di 40 minuti, in parte in pulmino, in parte a piedi, che si snoda nell'unica cava interna e permette di scoprire l'attività estrattiva. L'elmetto è fornito, mentre occorrono scarpe comode e felpa per affrontare il suolo bagnato e la temperatura stabile di 16 gradi. Visitate il museo privato a cielo aperto di fronte alla cava: accoglie i lavori dello scultore locale Walter, che rendono omaggio alla fatica e al duro lavoro dei cavatori nei decenni.
A Colonnata, sì, proprio il minuscolo borgo famoso per il lardo. Cosa c'entra il lardo con il marmo è presto detto. Re dei prodotti locali, il lardo di Colonnata Igp, ma anche quello preparato dalle famiglie della zona per ilproprio consumo, viene messo a stagionare nelle conche di marmo, cioè vasche rettangolari, di dimensioni variabili, chiuse da un coperchio sempre di marmo. Queste conche hanno la prerogativa di mantenere inalterata la temperatura e l'umidità e di permettere alle spezie, in questo caso aglio, rosmarino, salvia, cannella e pepe, di sprigionare al meglio il loro aroma.
Se vi resta tempo e luce, spingetevi fino a Pietrasanta: il centro storico è un museo a cielo aperto con sculture in marmo opera di molti artisti contemporanei. In estate, andateci il pomeriggio presto, nelle ore in cui tutti sono al mare e godetevi le enoteche la sera, animate fino a tardi e dove non è improbabile incontrare scultori e artisti famosi.

  • SCHEDA TECNICA
  • Partenza
  • Sarzana
  • Arrivo
  • Pietrasanta
  • Lunghezza
  • 80 km.
  • Tappe
  • Fosdinovo, Campo Cecina, Carrara, Massa, Pietrasanta (in quest'ultimo tratto transitando via Strettoia, a monte dell'Aurelia)

 

Informazioni

Per il tour nelle cave:
marmotour.com
Per il museo del marmo di Carrara:
museodelmarmo.com
Per la città di Carrara:
turismomassacarrara.it

Come arrivare

Sarzana si raggiunge con la A12 Genova-Livorno, su cui si innesta, a Santo Stefano Magra, la A15 della Cisa. Fuori dall'autostrada si raggiunge Sarzana con la SS1 Aurelia o con la SS62 della Cisa.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

A Pergola per le festività di Pasqua

Scaldate i motori e... via! Alla volta dei uno dei...

Leggi tutto

Pasquali a Bormio

Nel giorno di Pasqua, a Bormio, in Alta Valtellina, si...

Leggi tutto

Mostra Mercato di prodotti Agro-Alimentari e Artigianali

Tra le mura medievali del borgo umbro di Città della...

Leggi tutto

Foire de la Pâquerette

Se state pensando di trascorre le vacanze in Pasqua in...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna