TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Lampedusa, ombelico del Mediterraneo

A zonzo per le Pelagie in compagnia di santi, pirati e (forse) un dinosauro.

Lampedusa ne ha per tutti i gusti: fondali trasparenti, la spiaggia che ispirò Volare, ricette ricche di sensualità. E tante storie da raccontare!

Situata proprio a ridosso del 35° parallelo, a circa 200 km dalla Sicilia e poco più di 165 dalle coste tunisine, l'isola di Lampedusa è il territorio più a sud d'Europa e - di fatto - il centro del mare nostrum. Una posizione che l'ha resa nei secoli crocevia di molte rotte marinare e teatro di mille avventure...

Oltre al blu caraibico dei suoi ricchissimi fondali, meta agognata dai sub di tutto il mondo, oltre al clima estivo di cui gode per dieci mesi l'anno e a una cucina fusion - mezza sicula, mezza araba - che ingolosisce il viandante coi suoi aromi speziati e le sue formidabili materie prime, la maggiore delle Pelagie può vantare un territorio che in appena 20 kmq nasconde vestigia archeologiche, miti e "brandelli di storia" capaci di affascinare anche il viaggiatore più disincantato.

Dicono che di qua sia passato Ulisse e, più tardi, anche Orlando, non ancora Furioso: l'orma del suo destriero è ancora impressa in contrada Cavallo Bianco. Di certo qui i Greci batterono moneta, e i Romani produssero il garum, una salsa di pesce esportata in tutto l'Impero e i Fenici costruirono torri; i Vandali rasero tutto al suolo, e di nuovo un castello fu edificato dal Principe Tomasi, antenato dell'autore del Gattopardo.

Gironzolando sopra la baia della Tabaccara - dove i contrabbandieri gettavano le ancore nottetempo - si vedono le rovine di cerchi magici come quelli di Stonehenge; dove ora sorge il Santuario pregò San Luigi di ritorno dalle Crociate e un dinosauro smarrito lasciò l'impronta del suo piedone.

Di fronte a molte delle spiagge e sul versante nord, dove le scogliere sembrano fiordi norvegesi e i faraglioni non hanno proprio nulla da invidiare a quelli di Capri, giacciono relitti di ogni epoca (compresa parte della flotta di Carlo V, colata a picco dai corsari saraceni), una Madonna sommersa e i due missili spediti da Gheddafi nel 1986. In contrada Aria Rossa e all'imbocco del porto spuntano dal terreno come funghi le cupole dei bunker costruiti durante la Seconda Guerra mondiale, aperti come scatolette durante l'assedio alleato che nell'estate 1943 gettò le basi per lo sbarco in Sicilia.

E se dopo tutto questo volete scrollarvi di dosso la polvere dei secoli, ebbene c'è la spiaggia che TripAdvisor ha incoronato come la più bella del pianeta. È quella dell'Isola dei Conigli, dove nidificano le tartarughe e Domenico Modugno volle passare gli ultimi istanti di vita.
Se non l'avete mai vista, è impossibile raccontarvela.

INFORMAZIONI

Comune di Lampedusa
Tel. 0922.97.59.01

Come arrivare

L'isola è raggiungibile in traghetto (siremar.it) ogni giorno da Porto Empedocle (6 km da Agrigento). Partenza in nottata, con arrivo a Lampedusa dopo c.a. 8 ore (6h per Linosa) e ripartenza a metà mattina; possibile imbarcare la propria auto. Via mare l'alternativa è l'aliscafo (usticalines.it) che viaggia sull'identico percorso in 4 ore. Lampedusa ha un aeroporto, collegato giornalmente alla Sicilia da due voli da/per Palermo e uno da/per Catania (info: darwinair.it). Da maggio a settembre, voli charter di varie compagnie partono dalle maggiori città italiane.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Pizza Festival Lombardia

La vera pizza napoletana sarà la protagonista indiscussa di otto...

Leggi tutto

Vales Fest

Fiumi di birra artigianale per gli amanti del gusto sano...

Leggi tutto

Sagra della vongola verace

Tre weekend per degustare tutte le ricette e le varianti...

Leggi tutto

Colico in cantina

Preferite il lago o la montagna? A Colico potrete approfittare...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna