TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Oria, tra il Castello e la Giudecca

Nel brindisino tra i dolci declivi

Le ripide stradine lastricate di Oria raccontano di un antico centro messapico diventato municipio romano, con un prosperoso quartiere ebraico nel periodo medievale. L'imponente Castello simbolo della città, è da sempre il centro della vita cittadina, culla di storia e leggende.

Arrivando da Francavilla Fontana, Oria appare in tutto il suo fascino misterioso, spesso avvolta da una lieve nube che alimenta da sempre miti e leggende sulla città. Da lontano, il profilo del maestoso Castello di epoca normanno-sveva ha le sembianze di un "vascello nell'aria", quasi una prua alla cittadina, posta a 166 metri di altitudine.

Oria è considerato uno dei castelli brindisini collocati sui declivi del territorio della provincia pugliese. Nonostante abbia infatti una solida struttura urbana, è caratteristico per l'imponente castello, come lo sono anche Mesagne o Ceglie Messapica, che domina dall'alto il Tavoliere di Lecce.

Legata al territorio salentino per le origini storiche e le tradizioni, a partire dal X secolo a.C., il borgo, fu uno dei più importanti centri messapici che gli antichi abitanti della penisola (ora corrispondente al Salento), resero una terra ricca di cultura e traffici commerciali. A pochi chilometri si trovano le terre tarantine di produzione del vino Primitivo - la bella Manduria su tutte, con il suo patrimonio storico-archeologico - che influenzano la cucina e i sapori locali.

Le mura cittadine racchiudono il centro storico fatto di stradine ripide e lastricate, casette bianche e palazzotti nobiliari mentre intorno si allarga la città nuova. Oria è stata municipio romano e nel periodo medievale ospitò una colonia ebraica nel quartiere ancora oggi chiamato Giudecca, che ha il suo ingresso da Porta degli Ebrei, sul lato ovest.

Il panorama delle distese di uliveti circostanti si gusta dalla piazza della Cattedrale, quasi una terrazza "sorvegliata" dalla statua di Costantino. Su di essa affacciano il rinascimentale Palazzo Vescovile e la facciata barocca del Duomo (ricostruita dopo il terremoto del 1743), con un interno ricco e decorato di stucchi, marmi e dorature tipiche del barocco.

Dalla navata sinistra della chiesa si può accedere alla Cripta delle Mummie, un importante e suggestivo scorcio di storia cittadina. Nell'ambiente ipogeo sono conservate 22 mummie di uomini appartenenti alla Confraternita della Morte, sorta all'epoca degli attacchi saraceni nel 1482 e poi diventata una vera e propria istituzione a salvaguardia del Cristianesimo fino a metà Ottocento. 

L'ingresso al Castello si raggiunge costeggiando la fiancata sinistra della Cattedrale e percorrendo via Castello fino al termine. La costruzione del maniero con funzione difensiva risale al periodo di Federico II di Svevia, tra il 1227 e il 1233. Le due torri cilindriche, del Salto e del Cavaliere, sono di epoca angioina, più aggraziate nelle forme rispetto alla massiccia torre quadrata di epoca sveva. L'ampia piazza d'Armi di forma triangolare - che poteva contenere fino a 5000 soldati - dà accesso agli ambienti del feudatario, ai magazzini e alle caserme, oltre che alla cripta dei Santi Cristante e Daria, tra i primi martiri della Cristianità, che conserva poche tracce degli affreschi che ne decoravano le pareti.

 

Informazioni

Pro Loco di Oria
Via Astore Pasquale
Tel. 0831.84.59.39

Come arrivare

Per raggiungere Oria provenendo da Bari si percorre l'Autostrada A14 o la SS100 fino a Taranto, per poi seguire le indicazioni per Grottaglie, Francavilla Fontana e Oria. Se si proviene da Lecce è preferibile percorrere la SS613 fino a Brindisi, la E90 fino a Latiano e la SP71 fino a destinazione.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Aiuto Viaggiando

24 agosto 2016. Una data che purtroppo per molte zone...

Leggi tutto

Festival del Latte e della Lana

Nel lungo weekend del Ponte del I Maggio, le vie...

Leggi tutto

Taste of Milano

Torna anche quest'anno Taste of Milano, un viaggio alla scoperta...

Leggi tutto

Fiera dell’Asparago di Mesola

L'asparago di Mesola sarà ancora una volta il protagonista indiscusso...

Leggi tutto

Iscriz EVENTI

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna