TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Una giornata all'Abbazia di Staffarda

Un importante monumento medievale piemontese

A pochi chilometri di Saluzzo, l'Abbazia di Staffarda costituisce uno degli edifici di culto più conosciuti del Piemonte. Il complesso è aperto alle visite, durante le quali è impossibile mancare lo splendido chiostro.

Il grande complesso abbaziale di Santa Maria venne fondato nella prima metà del XII secolo per opera dei monaci cistercensi dell'Abbazia di Tiglieto su un terreno donato da Manfredo I del Vasto, primo marchese di Saluzzo. Fu sede di un ospizio per i pellegrini che provenivano dalla Francia diretti a Roma e per coloro che si recavano in Spagna diretti a Santiago di Compostela attraverso Cuneo, il Colle della Maddalena e la Provenza.

Tra il XII e XV secolo, a Staffarda si sviluppò una fiorente economia organizzata grazie alle numerose grange che sorsero ad opera di laici alle dipendenze dell'abbazia. Nel 1750, con bolla pontificia di Benedetto XIV, il luogo di culto venne dato in commenda perpetua all'Ordine dei S.S. Maurizio e Lazzaro.

Il complesso abbaziale comprende oggi la chiesa con l'elegante chiostro a colonnine binate (conservate soltanto nei lati nord e ovest), gli edifici monastici e nove cascine. La chiesa, a pianta basilicale divisa in tre navate, è in stile romanico-lombardo e segue la severa regola di San Bernardo che imponeva costruzioni semplici e austere. Solo nel Cinquecento verranno aggiunti elementi decorativi.

L'edificio conserva inoltre al suo interno arredi lignei cinquecenteschi di pregio: il pulpito in stile gotico borgognone del 1520 con intagli a motivo fito-zoomorfi, un altare ad opera di Agostino Nigra. Notevole è la grande ancona in legno scolpito policroma posta a pala d'altare nell'abside maggiore. Il polittico è di Pascale Oddone e risale al 1531.

Informazioni

Segreteria Abbazia di Staffarda
Tel. 0175.27.32.15

Come arrivare

L'abbazia si trova lungo la SS589 dei laghi di Avigliana. L'uscita autostradale più comoda è quella di Marene. Da qui si prosegue sulla SS662 fino a Saluzzo; poi seguire le indicazioni per l'abbazia.
Chi viaggia in treno invece deve scendere alla stazione di Saluzzo e proseguire successivamente con gli autobus locali.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

A Pergola per le festività di Pasqua

Scaldate i motori e... via! Alla volta dei uno dei...

Leggi tutto

Pasquali a Bormio

Nel giorno di Pasqua, a Bormio, in Alta Valtellina, si...

Leggi tutto

Mostra Mercato di prodotti Agro-Alimentari e Artigianali

Tra le mura medievali del borgo umbro di Città della...

Leggi tutto

Foire de la Pâquerette

Se state pensando di trascorre le vacanze in Pasqua in...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna