TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Trekking in Val d’Ala

Un meraviglioso fine settimana al sole delle Alpi Torinesi, in salita verso il Rifugio Gastaldi

Nelle Valli di Lanzo, lungo la cresta di confine con la Francia, un itinerario nel verde raggiunge un rifugio e un belvedere di insospettabile fascino dal fondovalle.

Le valli di Ala, Stura e Demonte sono tre profondi solchi alpini a cui si accede direttamente dalla Pianura padana. Molto frequentate dai torinesi, ma non solo, propongo dislivelli accentuati che, in breve, raggiungono i crinali e la linea di confine con la Francia.

L'avvicinamento al circo terminale della vallata avviene spesso tra le brume provenienti dalla vicina pianura, risalendo la Val d'Ala in auto, dalla località Ceres (704 m) fino al Rifugio Ciriè (1865 m).

La strada si interrompe al termine di un rettilineo pianeggiante, dove una targa commemorativa ricorda che proprio in questo punto fu eseguita per la prima volta "La Montanara", il celebre canto destinato a diventare uno dei classici delle corali alpine. Il superamento di due tornanti a monte del masso conduce al vicino Rifugio Ciriè, la cui terrazza panoramica è assediata nei giorni festivi.

Lla salita per il Rifugio Gastaldi (2659 m) inizia al Pian della Mussa (1850 m), nei pressi del masso, segnalato: lasciandoselo alle spalle, si entra nella prateria in direzione del ponte sul torrente. Puntando i resti di un muro, li si supera per procedere verso la forra da cui scende il corso d'acqua di sinistra. Appena prima, un segnale sui massi invita a prendere quota lungo il sentiero a tratti scavato nella terra. Con una serie intensa di svolte, si supera il dislivello della parete che sembrava inaccessibile dal parcheggio e ci si immette sulla bastionata del primo gradino glaciale.

Aggirando il rilievo con un tratto tra gli arbusti, in pendenza più tenue ci si porta al Pian dei Morti, caratterizzato da una croce. Il toponimo è legato ai contrasti per gli alpeggi tra valligiani degli opposti versanti (italiano e francese). Le contese spesso provocavano lutti.

Poco a monte, presso una baita, un bivio propone due varianti.

Il sentiero di destra risale il pendio dell'ultima bastionata con traversi di media lunghezza intervallati da tornanti. All'esterno dei tornanti di destra, numerose variazioni invitano a ripide scorciatoie nella prateria. Tutte le tracce convergono ad un aereo passaggio che pare scavato nella roccia ed è il massimo punto panoramico del percorso.

Per raggiungere il rifugio si supera una cascatella e ci si immette su un pianoro acquitrinoso che funge da sella verso l'anfiteatro roccioso. Al termine del tratto pianeggiante, il rifugio appare all'improvviso, affacciato sul vallone che lo separa dalla cresta della Uia Bessanese e in posizione centrale rispetto ai rilievi che lo circondano.

La seconda alternativa per la salita è quella del sentiero di destra al primo bivio incontrato (segnale). Con un percorso leggermente più lungo, si aggira il rilievo a monte raggiungendo il Gastaldi da una valletta adiacente. Dal rifugio, una brevissima estensione conduce sulla cima dell'adiacente colle e al panorama sulla parte bassa del fondovalle. Lasciandosi alle spalle l'edificio, si procede a vista in direzione del cippo sulla cima in direzione della Pianura padana.

  • Scheda Tecnica
  • Partenza
  • Pian della Mussa
  • Arrivo
  • Rifugio Gastaldi
  • Dislivello
  • 809 m
  • Durata
  • 2 ore
  • Segnavia
  • EPT 222, EPT 223
  • Difficoltà
  • media

Dove dormire per il gruppo di amici
Rifugio Gastaldi
Loc. Al Crot Del Ciaussinè
Balme (TO)
Tel. 0123.56.50.08
Cell. 348.71.19.154 / 349.26.21.953 (gestore)
www.rifugiogastaldi.com

Informazioni

Come arrivare

La Val d'Ala è raggiungibile in auto dalla Milano-Torino. Superata la barriera di Torino si imbocca la tangenziale. All'uscita Venaria, seguire per Lanzo. Una volta raggiunta, imboccare la circonvallazione e procedere fino ad un primo bivio. A destra e, ad un successivo, a sinistra, si segue per Balme. Per Pian della Mussa, procedere verso la fine della valle.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Sagra del bollito

Il Bollito Sandron Spaviron vi aspetta per due lunghi weekend...

Leggi tutto

Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi

Due weekend di novembre a San Giovanni d'Asso per scoprire...

Leggi tutto

Weekend di sapori e colori

Scoprite i colori magici delle colline di Umbria e Toscana....

Leggi tutto

Iscriz EVENTI

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna