TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Rima, gioiello della Valsesia

Nel borgo piccolo, c'è il marmo buono

In un angolo della Valsesia, un paese-museo racconta la storia dei suoi abitanti, noti nelle regge europee per conoscere il segreto del marmo finto.

Rima San Giuseppe: abitanti 69. Pochi, insomma. È l'ultimo insediamento della Val Sermenza, in provincia di Vercelli; non è una località turistica, non compare sugli itinerari classici, non ha impianti sciistici, ma neanche discoteche, negozi o rifugi alpini alla moda. A dirla tutta, a Rima finisce anche la strada che, non di rado, d'inverno rimane chiusa a causa della neve. Pur non mancando note d'interesse  escursionistico e dei prodotti tipici, altri aspetti rendono Rima unica.

Nel XIX secolo, da qui partirono valligiani la cui arte, tramandata di padre in figlio, abbellì le corti reali di mezza Europa. Come non bastasse, i Walser, etnia che dalla Svizzera discese le valli fino a fondare il paese, hanno lasciato tradizioni, architetture, artigianati e linguaggi unici, presenti solamente nelle testimonianze di alcuni anziani.

Affascina come, in una terra alpina votata all'essenziale, siano nati gesti artistici come l'arte ricamatoria del "puncetto", oppure il "marmo artificiale", tanto prezioso che i pochi artisti in grado di realizzarlo (con l'aiuto delle istituzioni), stanno facendo di tutto per divulgarne la tecnica prima che si perda. Nel "non paese", oltra alla Gipsoteca Della Vedova, si trova la Casa del marmo, un allestimento che racconta la storia del "marmo finto". Lo scopo è infatti quello di mostrare alcuni esempi di marmo artificiale, ma soprattutto di promuovere la rinascita di questa particolare forma di artigianato artistico. Oltre a una sala espositiva che illustra come e dove è nata questa pratica, il museo consta anche di un laboratorio-bottega, dove quest'arte viene tramandata.

In ogni angolo di Rima si respira la tradizione: ancora oggi legno e pietra sono i materiali usati nell'edilizia locale, le case sono ristrutturate conservandone "l'anima" originale, le lobbie (balconi) nate per fare essiccare il fieno, sono ornate con cascate di fiori, le stalle si trasformano in eleganti cantine; le piazzette, già luoghi di incontro, continuano ad essere importanti punti di ritrovo.

 

Informazioni

Comune di Rima San Giuseppe
Località Casa Antonietti
Rima San Giuseppe (VC)
Tel. 0163.95.125
www.comune.rimasangiuseppe.vc.it

 

Come arrivare

L'uscita Romagnano Sesia-Ghemme dell'autostrada A26 introduce alla Valsesia. Da qui, lungo la SS299 si risale fino all'incrocio con Balmuccia. Si prosegue poi verso nord imboccando la SP10 fino a Rimasco. A questo punto si svolta a sinistra e si imbocca la strada che percorre la Val Sermenza fino a Rima San Giuseppe, ultimo abitato.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Fiera Agricola Zootecnica Italiana

Bovini da latte e razze equine, macchine, attrezzature agricole e...

Leggi tutto

100 presepi in Vaticano

Per oltre un mese, nella Sala San Pio X in...

Leggi tutto

Festa del Torrone e del Croccantino

Un delizioso impasto di nocciole e mandorle, ricoperto di nero...

Leggi tutto

Eurochocolate Christmas

Quattro giorni golosissimi dedicati interamente al cioccolato, con degustazioni, cooking...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna