TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Novara in un weekend

Vicino e inaspettato

Nascosto eppure vicino, attraente e insospettabile, il novarese è un territorio che ha molto da offrire in un week-end! Non solo operoso ma anche affascinante. Da scoprire, vivere, assaggiare.

Per tutti quelli che si spostano con frequenza tra Torino e Milano, questa è solo una zona che sfila rapidamente dal finestrino alternando campi a casolari e risaie. Se questo è certamente l'aspetto paesaggistico più conosciuto o quantomeno più "immediato", è altrettanto vero che ne esistono altri: per esempio quello delle colline, dei piccoli borghi e dei prodotti da gustare in questo lembo di terra che si allunga a nord fino a comprendere l'estremità meridionale del Lago Maggiore e il Lago d'Orta. Senza trascurare l'originalità del suo capoluogo, salotto per una passeggiata... Seguiteci!

Abitata già dai romani, dominata dai Visconti nel XIV secolo e dagli Sforza nel XV, Novara fu assoggettata agli spagnoli e agli austriaci prima dell'avvento dei Savoia che la governarono fino all'unità d'Italia. Riservata e tranquilla, circondata da una campagna operosa tra il Sesia e il Ticino, è una città a misura d'uomo, contesa tra l'austerità piemontese e la vivacità di Milano.

Il suo nucleo storico è indissolubilmente legato all'immagine dell'altissima cupola di San Gaudenzio senza dubbio la sua più grande attrazione. La progettazione della basilica fu affidata nel 1577 al Tibaldi e i lavori si conclusero circa ottant'anni più tardi; il campanile è settecentesco mentre la cupola che raggiunge i 121 metri interrompendo nettamente lo skyline cittadino, è opera dell'architetto Alessandro Antonelli che la progettò utilizzando i materiali del luogo: calce e mattoni. Se avete più di dodici anni, con una salita guidata di circa mezz'ora arriverete ad ammirare il paesaggio. Nell'interno della Basilica disposto a croce latina sono da vedere il Polittico di Gaudenzio Ferrari e lo Scurolo, la cappella barocca in cui sono custodite le spoglie di San Gaudenzio.

Restando entro la cerchia dei baluardi è quasi d'obbligo un passeggio tra le animate Corso Italia e Corso Cavour per poi avviarsi ai complessi del Duomo e del Broletto. Nel primo si trova un bellissimo mosaico pavimentale in tasselli bianchi e neri oltre ad alcuni importanti dipinti e all'annesso battistero con un prezioso ciclo di affreschi in otto scene, nel tiburio.

A pochi passi si trova il Complesso Monumentale del Broletto, in cui ha sede la Galleria d'Arte Moderna Giannoni, oggi importante spazio espositivo che attualmente ospita la mostra internazionale "Homo Sapiens". Qui sono raccolte opere dal tardo Ottocento al primo Novecento, collezionate da Alfredo Giannoni e donate al Comune di Novara.

Prima di lasciare la cittadina, uno sguardo va al castello, nato come casa-torre e trasformato in autentica fortezza dagli Sforza. L'ultima tappa è una sosta golosa al biscottificio Camporelli dove assaggiare i biscottini di Novara.

Informazioni

ATL Novara
www.turismonovara.it

Galleria d'Arte Moderna Giannoni
www.brolettodinovara.it

Come arrivare

Novara è raggiungibile percorrendo la A4 tra Torino e Milano; l'uscita consigliata è Novara Est se si arriva dal capoluogo meneghino, e Novara Ovest se si procede in senso contrario. In entrambi i casi, bastano 10 minuti per arrivare nella cittadina.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Visita Guidata alla Stazione Centrale e al Padiglione Reale

Arte e solidarietà vi aspettano nel capoluogo lombardo, l'ultima domenica...

Leggi tutto

Camelie Locarno

Nella vicina Svizzera, in primavera c'è una regione tutta da...

Leggi tutto

Fiera dell’Asparago di Mesola

L'asparago di Mesola sarà ancora una volta il protagonista indiscusso...

Leggi tutto

Beef & Snow

Tra le splendide montagne dell'Alto Adige, e più precisamente in...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna