TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Carovilli, la rupe con il paese intorno

Weekend nel cuore verde del Molise

Minimale ed elegante, la cittadina sulle pendici del monte Ferrante profuma di montagna e semplicità. Il tartufo bianco e i formaggi locali, i tratturi della transumanza insieme ai resti degli insediamenti sannitici vi restituiranno il piacere per le cose genuine.

Un balcone fiorito, un tetto di tegole rosse che d'inverno si copre di neve, una ragnatela di strade fatte di pietra. Il fascino di Carovilli è nascosto nella cura per i dettagli, in una cittadina a più di 800 metri di altitudine con attorno una distesa infinita di boschi verdissimi, nel cuore della provincia di Isernia. Semplici e graziose le facciate delle piccole case, dalle quali arrivano i profumi della cucina di montagna, a base di funghi, formaggi e insaccati e del pregiato tartufo bianco locale.

La cittadella ai piedi del monte Ferrante è cinta da una cortina di mura del periodo sannitico, di cui si conserva ancora in buone condizioni la porta rivolta a nord. I suoi monumenti sono legati alla tradizione del luogo; la chiesa di San Domenico dei Serpari, ad esempio, sorge lungo la mulattiera che collega il paese con la dorsale appenninica, lungo i tracciati dalla transumanza dei pastori molisani dove, tra un contratto di vendita del bestiame e l'altro, le greggi trovavano riposo e ristoro. Da vedere anche la casa di Santo Stefano del Lupo, tra le architetture più recenti, dove nacque il monaco benedettino al quale gli abitanti di Carovilli dedicano ogni anno un pellegrinaggio nei luoghi della sua vita di spiritualità.

Un'oasi di verde è la Selva di Castiglione, un'area boschiva di 300 ettari, con una ricca vegetazione di cerri, carpini, noccioli e agrifogli e il borgo disabitato di Colle Arso dove occasionalmente è possibile avvistare tracce del passaggio dei lupi. La frazione di Castiglione conserva i ruderi della chiesa di San Nicola sul colle, tappa d'obbligo insieme al borgo di Carovilli degli itinerari naturalistici della Comunità Montana dell'alto Molise. Se la natura chiama altra natura, non lontana è anche la Riserva statale di Montedimezzo, nel territorio di Vastogirardi, area protetta caratterizzata dalla presenza di molti boschi di singole specie arboree.

Nei dintorni è interessante fare una sosta a Pietrabbondante, sul pendio del monte Saraceno, per visitare l'area degli scavi archeologici a meno di un chilometro dal centro abitato. Nell'area sacra sorgeva un santuario per la celebrazione dei riti dell'esercito dei Sanniti e un teatro dove il senato si riuniva per decidere e deliberare dell'attività istituzionale della cittadina.

.

Per chi viaggia in camper

Area attrezzata a Vastogirardi
Nel parcheggio della riserva naturale MAB di Montedimezzo Tel. 0865.94.01.34
Servizi: Acqua, Pozzetto

Informazioni

Pro Loco Monteferrante Carovilli
Via Costa Ospedale, 1
Carovilli (IS)
Tel. 0865.83.84.00
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Come arrivare

Se provenite da Roma, seguite l'autostrada A1 fino all'uscita per San Vittore del Lazio, proseguendo sulla SS85 in direzione di Isernia e in seguito sulla SS650 per Agnone, fino a Carovilli. Se invece siete sull'Adriatica, dall'autostrada A14 prendete l'uscita per Vasto Sud e proseguite sulla SS650 fino a Pescolanciano.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Giornata Europea dei Parchi

Grandi polmoni verdi di montagne o piccole aree di pianura,...

Leggi tutto

Mangialunga

Assaporate, è proprio il caso di dirlo!..., i paesaggi dell'entroterra...

Leggi tutto

Sagra dei Pici

Primo piatto tra i più celebri e richiesti nelle più...

Leggi tutto

Golosa Bike

Domenica in sella alla vostra due ruote a pedali, per...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna