TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Weekend sul Lario a Bellagio

Il lago di Renzo e Lucia

I luoghi manzoniani tra cui il romantico scorcio di Pescarenico si trovano nei dintorni di Lecco, punto di partenza perfetto per scoprire questo ramo del lago lungo il suo litorale meno noto, quello che dal capoluogo raggiunge la punta di Bellagio lungo la tortuosa strada rivierasca.

L'itinerario romantico non può che partire da Pescarenico con le poche case colorate che si riflettono sulla sponda sinistra dell'Adda a un passo dall'inizio del lago. Il consiglio è percorrere i vicoli di Fra Cristoforo, raggiungere la riva e sedersi tra le barche dei pescatori sempre ormeggiate. Chiudendo gli occhi sentirete il gorgoglìo dell'acqua spostata dai remi che allontanano la barca di Lucia in fuga da Don Rodrigo...

"Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien, quasi a un tratto, a ristringersi, e a prender corso e figura di fiume, tra un promontorio a destra, e un'ampia costiera dall'altra parte". Così Manzoni descriveva la spettacolare orografia della sponda lecchese del Lario, la stessa che potrete gustarvi curva dopo curva lungo la SS 583, in un susseguirsi di sponde ripide e rocciose con i contrafforti delle Grigne che si gettano nelle limpide acque del lago sul versante opposto.

Bellagio è piccolo borgo capace di regalare, specie fuori stagione, un'atmosfera intima e un po' schiva. Dai giardini adiacenti all'imbarcadero con i battelli che tracciano la rotta tra le perle del Lario, si scorge la sagoma di Villa Serbelloni. L'edificio, che deve il nome alla famiglia che ne divenne proprietaria alla fine del XVIII secolo, sorge su un'area occupata nel medioevo da un castello, fatto abbattere nella seconda metà del XIV secolo da Galeazzo II Visconti e sui cui resti fu edificata una residenza di campagna, trasformata in villa solo alla fine del Quattrocento. Dal 1870 è un albergo di charme di cui è possibile visitare solo l'ampio parco.

La piazzetta con i tavolini dei caffè protetti dai pergolati è perfetta per un aperitivo vista lago. Da qui può iniziare una passeggiata in saliscendi che raggiunge Punta Spartivento con il porticciolo esattamente sul vertice del promontorio che separa i due rami del Lago. Durante il ritorno si può camminare tra le vetrine delle strette vie lastricate del centro, con una sosta al termine di via Garibaldi alla chiesa romanica di San Giacomo e, quindi, proseguire fino alla neoclassica Villa Melzi sul lungolago occidentale. Di quest'ultima, in cui soggiornò anche Stendhal, è possibile visitare (da aprile a ottobre), il parco e i giardini, la cappella e un piccolo museo che ospita alcuni cimeli del periodo napoleonico.

 

Informazioni

www.bellagiolakecomo.com
www.lakecomo.it
www.giardinidivillamelzi.it

Come arrivare

Bellagio si trova sul vertice del triangolo lariano e può essere raggiunto da Lecco per Malgrate e quindi lungo la SS 583 e da Como percorrendo la medesima statale che corre lungo il ramo comasco del Lario. Il borgo è inoltre facilmente raggiungibile con i traghetti; gli scali più vicini sono Varenna e Menaggio.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Antichi sapori della Valle di Non

Tra le splendide montagne del Trentino, ritroverete il...

Leggi tutto

Pizzocchero d’Oro e Sapori d'Autunno a Teglio

L'autunno trasforma Teglio nella capitale della cucina valtellinese. Si comincia...

Leggi tutto

Festa della Polenta

Decine di combinazioni di piatti e menu per più di...

Leggi tutto

Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato

Le terre del Montefeltro e i suoi sapori autunnali vi...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna