TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Weekend in bici nel Cremasco

Bellezza in bicicletta

In sella alle due ruote nelle campagne del Cremasco, dove scoprire dolci segreti nascosti dietro le mura di una fortificazione, tra la folta vegetazione che cresce a ridosso dei canali, o ancora tra gli ingredienti di una golosa ricetta tipica.

A neanche 50 km dalla metropoli milanese si aprono orizzonti quasi inimmaginabili. Crema si pone al centro di un paesaggio tutto rurale, con le sue perle architettoniche, il fiume Serio a dividerne il centro storico e la gastronomia basata sui contrasti.

Tre corsi fluviali (da ovest a est, l'Adda, il Serio e l'Oglio) e altrettanti parchi regionali (dell'Adda Sud, del Serio e dell'Oglio Nord) caratterizzano il Cremasco: è un territorio contraddistinto da vaste distese campestri, talvolta intervallate da altopiani e terrazzi e quasi geometricamente scandite da una fitta rete di canali, rogge e navigli (ecco giustificata quindi la presenza di mulini che da secoli provano l'importanza delle risorse idriche locali).

Un patrimonio naturalistico che si arricchisce di un'ulteriore valenza se considerato insieme agli altri elementi distintivi dell'area. Basti soltanto pensare alle molteplici testimonianze della storia che si ritrovano in tante località del Cremasco: in primo luogo i fortilizi edificati a scopi difensivi, ma anche ville di delizia e sontuosi palazzi. Alcuni esempi? Il Castello visconteo di Pandino, la quattrocentesca Rocca di Soncino ancora racchiusa nella cinta muraria, il maniero neogotico di Trigolo e quello di Romanengo.

Oltre a tutto questo, si devono aggiungere le tradizioni della buona tavola. Perché esplorare il Cremasco significa anche approfondire le conoscenze culinarie. A partire dalla burda, zuppa di riso e borlotti, per continuare con il Salva Cremasco, prodotto caseario insignito del riconoscimento DOP, e i tortelli ripieni di amaretti, cedro candito e formaggio Grana grattugiato. Un mix di sapori irrinunciabile!

La partenza del nostro itinerario è fissata in Piazza Garibaldi, a Soncino: pedaliamo un po' per il centro storico, al cospetto di Palazzo del Comune, dei suoi portici di un bel color porpora e delle imponenti porte che in passato regolavano l'ingresso. Lasciamo il borgo dirigendoci verso nord, passando sotto Porta San Rocco, superando un ponte e imboccando la ciclabile. La passeggiata s'inoltra subito nella campagna cremasca, con incantevoli scorci su cascine rurali e torrette. Lo sterrato segue per un primo tratto l'andamento del canale, fino ad attraversare il Naviglio Grande Pallavicino in direzione di Melotta.

Giunti al primo bivio, svoltiamo a sinistra e seguiamo lo sterrato verso sud e Romanengo: stiamo lambendo la Riserva Naturale Naviglio di Melotta, un'area verde caratterizzata da una folta vegetazione cresciuta lungo le scarpate scavate dal naviglio. Torniamo su fondo asfaltato nei pressi di Ca' dei Polli e in breve raggiungiamo Romanengo che, insieme ai comuni di Ticengo, Casaletto, Offanengo, Salvirola ed Izano, va a costituire l'Unione Lombarda dei Fontanili.

Uscendo dal paese, non imbocchiamo la strada principale, ma viriamo leggermente verso sud, pedaliamo sullo sterrato verso Cascina San Giorgio e l'Albera, dove notiamo una chiesetta e una villa padronale. Ritorniamo sulla pista ciclabile mentre ci avviciniamo a Ticengo: smontiamo un po' dalla sella per visitare Palazzo Caffi e la Chiesa di Sant'Andrea Apostolo. Riprendiamo successivamente la via che ci riconduce a Soncino, attraversando Villacampagna e imbattendoci in uno dei numerosi mulini che vaporizzano le acque di rogge e canali e caratterizzano il territorio circostante. Entrati da Porta San Pietro, concludiamo il tracciato nel centro storico del borgo.

A metà del circuito, possiamo permetterci una deviazione interessante dal punto di vista ambientale. Usciti da Soncino, si percorre l'itinerario fino all'altezza di Cascina San Giacomo: raggiunto il Naviglio Grande Pallavicino, svoltiamo a sinistra e costeggiamo la Roggia Azzanella fino alla diramazione per il Pianalto di Romanengo, modesta altura che movimenta l'uniforme andamento della campagna circostante. Giunti in cima, si ammirano l'impianto a corte di Cascina Motta e una piccola chiesa. La discesa verso Ticengo è un continuo susseguirsi di cascinali, edicole votive e cimiteri campestri.

  • Scheda tecnica
  • Partenza/Arrivo
  • Soncino
  • Tempo di percorrenza
  • 2 h
  • Lunghezza
  • 25,3 km
  • Fondo
  • Sterrato e asfaltato
  • Scheda tecnica
  • Partenza
  • Naviglio Grande Pallavicino
  • Arrivo
  • Cascina Isolina
  • Tempo di percorrenza
  • 30 min
  • Lunghezza
  • 5,2 km
  • Fondo
  • Sterrato e asfaltato

 informazioni

come arrivare

Per raggiungere Soncino, località di partenza dell'itinerario in bici, si percorre la tangenziale Est di Milano fino all'uscita di Paullo; in prossimità di San Donato Milanese prendere la Strada Statale 415 "Paullese", continuare sulla SS 235, fino a superare Offanengo e proseguire per la meta. 

 

Guarda anche FIne settimana in bici tra le campagne di Crema per continuare a pedalare nel Cremasco

 

In bici fra le campagne di Crema

Secondo itinerario cicloturistico in una terra di borghi e scorci naturalistici in cui l'acqua è regina e tutto sembra scorrere tranquillo. Fra tradizione culturale e gastronomica locale.

Crema, Porta Serio: sotto il monumentale ingresso arcuato che immette nel cuore della città, affacciata sulla riva destra del Serio, studiamo la mappa dei dintorni in sella alla bicicletta. Il sole riscal...

Leggi tutto...

 

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Sagra della Nocciola Piemonte IGP

Torna la fiera gastronomica di Cortemilia che. per il sessancinquesimo...

Leggi tutto

Ascoliva Festival

Piazze e torri ma anche sapori ad Ascoli. Quello delle...

Leggi tutto

In e-bike a Rovereto

Arriva in treno a Rovereto e noleggia una e-bike direttamente...

Leggi tutto

Volterra A.D.1398

Audaci cavalieri, artigiani e mercanti, destrieri focosi, nobili, dame, popolani...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna