TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Visita all’Abbazia di Morimondo

Splendida gita a uno dei luoghi di fede più interessanti della Lombardia

L'Abbazia di Morimondo è stata la prima a dare il via alla grande opera di bonifica della campagna a sud di Milano. A ridosso di un parco regionale.

Correva l'anno 1134. Dodici monaci provenienti dall'Abbazia francese di Morimond giungevano in Italia, prima a Coronate e poi nel sito attuale, e fondavano l'Abbazia di Morimondo.

Un evento capitale che segnò l'arrivo in Lombardia dell'Ordine Cistercense, fautore dell'unione tra il lavoro nei campi e la spiritualità: sono rimasti celebri i motti "ora et labora" (prega e lavora) e "cruce et aratro" (con la croce e con l'aratro).

L'edificio sacro si trova vicino ad Abbiategrasso, antico borgo caratterizzato dal Castello Visconteo e dal Convento dell'Annunciata. Lungo la SS526 entriamo nel cuore del Parco del Ticino, polmone verde riconosciuto dall'UNESCO come riserva della biosfera.

E in una campagna costellata da raccolti nuclei rurali scopriamo l'Abbazia cistercense di Morimondo, la più antica tra le quattro della Bassa. Un gioiello storico incomparabile, introdotto dai colori caldi dell'architettura in laterizio.

Il primo impatto lo si ha con la facciata a vento della chiesa, che si rifà alle architetture delle chiese gotico lombarde. L'interno è a croce latina, suddiviso in tre navate e culminante in un abside rettangolare. Stili romanico e gotico si mischiano nelle forme degli archi a tutto sesto e a sesto acuto.

Tra i preziosi arredi meritano una citazione l'acquasantiera del XIII secolo, la decorazione rinascimentale in terracotta sulla porta della sacrestia e il coro dagli intarsi lignei rinascimentali.

Il complesso dell'abbazia comprende anche un bellissimo chiostro, che collega la chiesa al monastero. I tre porticati si fanno risalire al Cinquecento, mentre sono di due secoli più tardi i due palazzi che lo chiudono a nord e a ovest.

Sul lato orientale si trova invece la Sala Capitolare, sobria, ma al tempo stesso elegante, contraddistinta da slanciate colonne in pietra. La stanza era utilizzata dai monaci per espiare le proprie mancanze verso la Regola e ricevere le punizioni dall'abate.

Verso il lato sud, infine, lì dove un tempo c'era lo scalone che conduceva al Calefactorium, si entra al piano inferiore del chiostro che ha il compito di collegare i vari livelli del monastero e il loggiato.

Orari di visita

L'Abbazia è aperta al pubblico con i seguenti orari:
- da aprile a settembre, da lunedì a venerdì, 8.30-12.00 e 14.30-18.00; il sabato fino alle 19.00; domenica e festivi, 9.00-12.00 e 14.30-19.00
- da ottobre a marzo, da lunedì a venerdì, 8.30-12.00 e 14.30-16.00; il sabato fino alle 17.00; domenica e festivi, 9.00-12.00 e 14.30-18.00

Informazioni

Abbazia di Morimondo
Piazza Municipio 6
Morimondo (MI)
Tel. 02.94.96.19.19
www.abbaziamorimondo.it

Come arrivare

L'Abbazia di Morimondo è raggiungibile attraverso la tangenziale ovest di Milano, uscita Lorenteggio, quindi SS494 in direzione Abbiategrasso. Lungo la A4, invece, l'uscita consigliata è Marcallo Mesero, poi direzione Abbiatrgrasso, mentre chi viaggia sulla A7, deve uscire al casello di Bereguardo.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Liberamente

EVENTO RIMANDATO A DATA DA DESTINARSI. Stay tuned...Esiste una...

Leggi tutto

Nero Norcia

Confermata anche quest'anno la manifestazione che per ben tre i...

Leggi tutto

HappyCheese

Lungo la Strada dei formaggi delle Dolomiti succedono grandi ed...

Leggi tutto

Banff Mountain Film Festival

Uno dei più prestigiosi appuntamenti mondiali dedicati al film di...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna