TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Tutti a bordo del TrenoBLU della Ferrovia del Basso Sebino

In viaggio tra paesaggi dimenticati, sulla scia della locomotiva a vapore

In Lombardia la voglia di gite fuoriporta corre lungo i binari della Ferrovia del Basso Sebino. Natura, arte e feste enogastronomiche sono a portata di mano. Anzi, di carrozza!

Vi piacerebbe fare un'escursione a bordo di un treno storico? Di quelli che sbuffano nuvole di vapore dalla locomotiva, con le tipiche carrozze "centoporte" e le classiche panche in legno di inizio Novecento? Allora approfittate della bella stagione e prenotate un viaggio sul TrenoBLU della Ferrovia del Basso Sebino (FBS). Il mezzo ideale per trascorrere qualche ora lontano dalla città e dal traffico, alla scoperta di luoghi e paesaggi vicini a casa... ma magari sconosciuti! Al viaggio si sposa sempre una destinazione turistica d'eccellenza, anche con proposte "all inclusive" che in un unico pacchetto comprendono viaggio in treno, escursione in battello, pranzo tipico in ristorante e visita a borghi storici.

TrenoBLU - Treni turistici per il Lago d'Iseo... e non solo

Così si chiama l'iniziativa giunta quest'anno alla sua ventiquattresima edizione: il programma 2017 – messo a punto dalle Associazioni di volontariato senza scopo di lucro "Ferrovia del Basso Sebino" e "Ferrovia Turistica Camuna", in collaborazione con il Consorzio Italia Holiday, con la Fondazione FS e altri Enti – partirà il prossimo 1° maggio e si protrarrà con tante iniziative fino ad autunno inoltrato (quando il 26 novembre, il 3 e l'8 dicembre il treno d'epoca porterà in tutta comodità nella magica atmosfera dei mercatini di Natale di Trento!). Si viaggia immersi in atmosfere d'altri tempi al confine tra le province di Bergamo e Brescia, lungo la linea turistica Palazzolo sull'Oglio - Paratico Sarnico, rimasta chiusa per quasi trent'anni e riaperta al traffico viaggiatori nel 1994.

La mitica "Signorina"

Si sale in carrozza quasi sempre dalle stazioni di Milano, Monza e Bergamo, viaggiando esclusivamente a bordo di uno degli storici treni a vapore trainati dalla mitica locomotiva 625-100, detta la "Signorina"... anche se ormai ha passato i 100 anni, essendo "nata" nel 1913!. Le tipiche carrozze "centoporte" sono invece, si fa per dire, più giovani; risalgono infatti agli anni Trenta del secolo scorso, e sono le stesse - originali - custodite nel parco storico della Fondazione FS. Un'autentica chicca per gli appassionati dell'antico "cavallo di ferro", che a bordo possono godersi il viaggio meglio se degustando un buon calice di vini DOC Val Calepio, in una limitata serie di bottiglie con etichetta 'Selezione TrenoBLU'.

I treni del gusto

Non c'è TrenoBLU che non si trasformi in "Treno del gusto" e che non stuzzichi a dovere il palato, raggiungendo qualche appetitosa festa enogastronomica. Lungo la linea che scivola lentamente accompagnando il corso del fiume Oglio dal lago alla pianura, gli appuntamenti saranno davvero tanti: 1, 14 e 28 maggio, 11 e 25 giugno e, ancora, 10 settembre. Si andrà "Alla scoperta di Palazzolo" da Milano, Monza e Bergamo il 1° maggio, a Sarnico per la "Sagra del pesce fritto" da Milano, Monza e Bergamo, il 25 giugno... tanto per citare alcuni degli appuntamenti più golosi (il calendario completo è disponibile sul sito: www.ferrovieturistiche.it/it/trenoblu). Non dimenticate poi che il 14 maggio, nella cornice particolarmente ispirata del treno a vapore, va in scena "Delitto sul Sebino Express"... Potrete così scoprire, che in ognuno di voi si cela un arguto detective!

Se ancora non siete sazi...

Non mancheranno gli appuntamenti "clou" quali: la "Sagra e Palio dell'oca" a Mortara, in provincia di Pavia, il 24 settembre; "Tra Storia e fede" verso Varallo Sesia, il 1° ottobre; i "Sapori di Valtellina" per la Mostra del Bitto, a Morbegno, il 15 ottobre. Se preferite invece le novità assolute, l'8 ottobre, per la prima volta, si andrà "A tutto vapore nel Parco del Ticino", e il 29 ottobre si farà man bassa di prodotti caseari a "Formaggi in Piazza", a Sondrio.

E ricordate anche che...

Da marzo a settembre, grazie alla collaborazione con "FTC - Ferrovia Turistica Camuna" le porte della Franciacorta, con i suoi vigneti e le sue cantine affacciate sul lago d'Iseo, si aprono ai gruppi che partono con treni ordinari da Brescia e da Rovato. Soste golose incluse. Inoltre, si viaggia anche verso mete "green" come la Riserva Naturale Oasi WWF di Valpredina, per sostenere le attività dell'area protetta e diffondere la cultura ambientale.
Quindi...signori, in carrozza!!

Informazioni

Ferrovia del Basso Sebino
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.ferrovieturistiche.it

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriz EVENTI

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna