TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Trekking in Valle Veddasca

Un itinerario a piedi sulle montagne del Luinese, a ridosso della sponda lombarda del Lago Maggiore.

Come balconate sulle acque profonde del Lago Maggiore, le valli dell'entroterra luinese regalano tracciati suggestivi e panorami mozzafiato. A piedi, tra lago e montagna.

Un weekend sul Lago Maggiore – l'immensa striscia d'acqua che divide la Lombardia dal Piemonte fino ad approdare in terra elvetica – può comprendere anche un piacevole trekking tra le colline e le montagne del suo immediato entroterra. Se nelle sue acque si specchiano cittadine raffinate, retaggio di un turismo patrizio molto attivo già nei primi decenni del secolo scorso, la sponda lombarda, praticamente compresa per intero nella Provincia di Varese, è terra di laghi, monti, colline, fiumi e gente cordiale.

Nel punto in cui il fiume Tresa si immette nel lago si trova la cittadina di Luino, elegante località di soggiorno nella quale è possibile visitare la quattrocentesca Chiesa della Madonna del Carmine, il Museo Civico, con raccolte di paleontologia e archeologia e opere pittoriche comprese tra i secoli XVI e XX.

L'entroterra di questo settore del lago si agita gradualmente fino a raggiungere quote discrete ben al di sopra dei 1500 metri; sono le Valli del Luinese, terre tracciate da innumerevoli sentieri, adatti a tutte le tipologie di escursionista.

In auto, una volta raggiunto l'abitato di Luino, si imbocca la SP6 che conduce a Dumenza, piccolo e accogliente centro collinare, e successivamente in località Piero (in realtà si giunge a Ponte di Piero), punto di partenza della funivia che sale ai 976 metri di Monteviasco. Siamo in piena Valle Veddasca, spina dorsale del territorio montano del luinese.

Attraversato l'abitato di Monteviasco, ci si incammina lungo un sentiero didattico ben segnalato in direzione di Curiglia; questo tracciato si sovrappone, solo in alcuni tratti, al più noto e lungo itinerario conosciuto come Via Verde Varesina (3V), che incontreremo in altri punti di questa proposta.

Le indicazioni da seguire sono quelle che portano al Rifugio Madonna della Guardia (1238 m), in pietra e ben attrezzato. A questo punto si presenta la possibilità di salire fino ai 1621 metri del Monte Lema, una delle vette più alte dell'intero comprensorio. La discesa è semplice e conduce al piccolo centro di Agra dove si incrocerà di nuovo la SP6 che riporta alla partenza (magari confidando in un passaggio di coloro che sono diretti verso nord).

Lungo l'itinerario sono molti i punti panoramici che spaziano sul Lago Maggiore, la Valle Veddasca e gran parte dell'arco alpino, con il Monviso e il Monte Rosa (e il Monte Bianco nelle giornate più serene) a far bella mostra delle loro vette. Non è nemmeno raro incontrare "abitanti autoctoni" di questo territorio, primi fra tutti camosci, caprioli e molte specie di rapaci. I sentieri sono sempre ben segnalati e di facile interpretazione; l'itinerario presentato non segue completamente nessuno dei tracciati presenti sul territorio, piuttosto copre alcuni tratti di diversi sentieri comunque sempre ben segnalati.

  • Scheda tecnica
  • Partenza
  • Ponte di Piero
  • Arrivo
  • Pradecolo
  • Dislivello
  • 445 m (125 m in funivia)
  • Durata
  • 2 ore 30 minuti
  • Difficoltà
  • Facile
  • Segnavia
  • 3V - Via Verde Varesina

Dove mangiare e dove dormire per il gruppo di amici
A circa 1200 metri di altitudine in località Alpone, è un rifugio veramente delzioso, con un panorama bellissimo sul lago e le alture boscose che lo circondano.
Rifugio Madonna della Guardia
Loc. Alpone, Curiglia (VA)
Tel. 0332.56.84.24 (Parrocchia di Curiglia)

Dove dormire per la famiglia
Splendida vista sul lago e camere che possono ospitare fino a 4/5 persone.
B&B Ronco Camana
via Torretta 3
Luino (VA)
Cell. 328.90.06.359 / 388.12.85.005
www.roncocamana.com

Dove dormire per la coppia
È il luogo perfetto se potete permettervi di non badare a spese e volete vivere un soggiorno davvero romantico, dalle camere deluxe alla ricca colazione a buffet da consumare nella splendida veranda. Non c'è solo il panorama del lago, ma anche un verdissimo parco con torretta e cascata.
Hotel Camin Colmegna
Via Angelo Palazzi 1
Colmegna, Luino (VA)
Tel. 0332.51.08.55/51.03.30
www.caminhotel.com

Informazioni

IAT Luino
Via Piero Chiara 1
Tel. 0332.53.00.19

Come arrivare

In auto la Valle Veddasca si imbocca l'autostrada A8 Milano-Laghi in direzione Varese. Superata l'uscita di Gallarate si seguono le indicazioni per la città di Varese. Successivamente ci si immette sulla strada provinciale che conduce a Gavirate prima e alla sponda orientale del Lago Maggiore poi. Giunti a Laveno, si prosegue lungo la panoramica 394 in direzione di Luino e Maccagno. Da Como è consigliabile l'autostrada A9 in direzione Milano fino all'innesto sull'autostrada A8 sulla quale proseguire in direzione Varese.
Il treno collega la città di Milano (Stazione di Porta Garibaldi e Stazione Centrale) con la stazione di Gallarate, dove sarà necessario poi prendere la linea regionale chimata Gallarate-Laveno-Luino.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Visita Guidata alla Stazione Centrale e al Padiglione Reale

Arte e solidarietà vi aspettano nel capoluogo lombardo, l'ultima domenica...

Leggi tutto

Camelie Locarno

Nella vicina Svizzera, in primavera c'è una regione tutta da...

Leggi tutto

Fiera dell’Asparago di Mesola

L'asparago di Mesola sarà ancora una volta il protagonista indiscusso...

Leggi tutto

Beef & Snow

Tra le splendide montagne dell'Alto Adige, e più precisamente in...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna