TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Gita a Torre dé Picenardi

Un piccolo borgo cremonese

Uno scrigno di tesori, quasi da non credere, per il borgo cremonese di Torre de' Picenardi. Assolutamente ideale per una domenica pomeriggio tranquilla e stupirsi di essere il Lombardia.

Dal Trecento all'Ottocento; cinquecento anni di storia legati a un'unica dinastia, quella dei Picenardi.
Nobile, di gran gusto, Torre de' Picenardi è una delle mete ideali per chi è appassionato di storia, dal medioevo ai tempi moderni.

L'emblema del borgo è il Castello di San Lorenzo, con la sua imponente facciata dalle mura merlate scandite da centinaia di feritoie che creano un grande impatto scenografico e lo rendono visibile a distanza grazie alle possenti torri. Se le sue origini narrano di uno sparuto gruppo di case, una visita oggi ci conduce al cospetto di un grande maniero circondato da un parco di 50.000 metri quadri, un tempo riferimento per i viaggiatori come si evince dalla presenza delle stalle e delle scuderie ma anche di, forno, un macello, pollai e cantine a testimoniarne l'autonomia. Nel parco si trova una piscina ottocentesca dotata di bordi e sedili laterali, la cui profondità aumenta gradualmente, eppure impreziosita da bocche che la rendono simile ad una fontana.

Un'altra chicca è il parco di Villa-Castello Ex Sommi Picenardi, uno dei giardini più famosi e conosciuti d'Italia. Il complesso si trova nella campagna a circa 25 chilometri da Cremona: il nucleo più antico è formato dagli edifici della parte sinistra, detta il "castelletto", con l'antica torre ghibellina di origine medievale.

Una visita meritano anche la Chiesa di San Lorenzo Martire, nel centro dell'omonima frazione del comune di Torre de' Picenardi, risalente alla fine del Seicento  e la Chiesa di Sant'Ambrogio (XVIII sec.), attuale chiesa parrocchiale.

 

Informazioni

Pro Loco Torre de' Picenardi
Tel. 0375.39.50.41
www.prolocotorredepicenardi.it

Come arrivare

Dall'A1 seguire Piacenza Sud, e continuare sull'A21 fino all'uscita Cremona. Seguire per Mantova e continuare sulla SS10 per San Felice, Cicognolo, Cappella de' Picenardi, e poi fino alla meta.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Antichi sapori della Valle di Non

Tra le splendide montagne del Trentino, ritroverete il...

Leggi tutto

Pizzocchero d’Oro e Sapori d'Autunno a Teglio

L'autunno trasforma Teglio nella capitale della cucina valtellinese. Si comincia...

Leggi tutto

Festa della Polenta

Decine di combinazioni di piatti e menu per più di...

Leggi tutto

Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato

Le terre del Montefeltro e i suoi sapori autunnali vi...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna