TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Escursione al Castello di Vezio

Passeggiata panoramica sul Lago di Como

La salita al Castello di Vezio è una splendida escursione che permette di cogliere incredibili panorami sul Lario e sul borgo di Varenna.

La salita al Castello di Vezio, antica fortificazione longobarda, ma di fondazione romana, riserva una splendida vista del Lago di Como e delle Prealpi lombarde. Ai suoi piedi, Varenna, piccolo borgo di pescatori splendidamente conservato, è una delle perle del Lario.

Perché accontentarsi della passeggiata sul lungolago? Varenna, affacciata sulle acque del Lario con una stretta lingua di terra, offre molto di più. Basta salire di un centinaio di metri, a monte dello sperone di roccia che la sovrasta, e scoprire le vestigia dell'antica dominazione longobarda fra le mura del Castello di Vezio.

Per raggiungerlo a piedi dalla stazione ferroviaria si percorre la scalinata che porta alla strada carrozzabile e da questa al ponte che si attraversa mantenendosi a sinistra. Giunti nei pressi di un ristorante, ancora sulla sinistra si imbocca il sentiero che sale al castello. Anche se si avanza in forte salita, in meno di un quarto d'ora si arriva a destinazione.

Subito dopo il lavatoio le indicazioni suggeriscono di svoltare a destra lungo una stretta via sulla quale si affaccia un negozio/laboratorio di ceramiche dove si possono acquistare numerosi oggetti, opera di un artista locale.

Dopo la sosta, si prosegue fino alla Piazza della Chiesetta di Sant'Antonio Abate, e al minuscolo, ma davvero caratteristico, cimitero che le sta accanto. A sinistra di quest'ultimo si prende la scalinata oltre il cancello grigio.

Oltre la biglietteria, un viale costeggia il lato nord della fortezza. È da questa parte che si ha una delle vedute più suggestive del lago e della corona di vette che vi si specchia. Proseguendo verso sinistra, una scalinata conduce al "giardino degli ulivi". Prova che qui, a un passo dalle Alpi, la mitezza del clima regala scorci di Mediterraneo.

Il tuffo nel passato è garantito invece dalla presenza di un falconiere che mostra i rapaci del castello: barbagianni, gufi, poiane e falchi. Non rimane che entrare nella torre, fino a raggiungerne la sommità. Da qui la grandiosità del panorama è assoluta.

Tornati nel giardino degli ulivi, il sentiero di sinistra porta al lato sud del castello e all'ingresso dei sotterranei, un avamposto della Linea Cadorna che, durante la Grande Guerra, avrebbe dovuto contrastare un eventuale attacco tedesco. Una volta risaliti, ci si ritrova lungo il sentiero iniziale, da cui tornare verso l'uscita e quindi a Varenna.

 

  • Scheda tecnica
  • Partenza
  • Stazione ferroviaria di Varenna
  • Arrivo
  • Castello di Vezio
  • Dislivello
  • 163 m
  • Durata
  • 20 min
  • Periodo
  • Tutto l'anno
  • Difficoltà
  • Medio-facile

Informazioni

Associazione Turistica Castello di Vezio
Fraz. Vezio
Perledo (LC)
Tel. 348.82.42.504
www.castellodivezio.it

Come arrivare

Varenna si trova lungo la SS36 che si abbandona all'uscita di Bellano. Da qui si scende sul lungolago mantenendosi sulla strada rivierasca fino a destinazione. La cittadina è inoltre servita dalle Ferrovie dello Stato con la stazione di Varenna-Esino. Il borgo è inoltre servito da taxiboat, traghetti e aliscafi (con possibilità di trasporto auto) che conducono sull'altra sponda del lago (Menaggio e Griante) e a Bellagio.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Pizza Festival Lombardia

La vera pizza napoletana sarà la protagonista indiscussa di otto...

Leggi tutto

Vales Fest

Fiumi di birra artigianale per gli amanti del gusto sano...

Leggi tutto

Sagra della vongola verace

Tre weekend per degustare tutte le ricette e le varianti...

Leggi tutto

Colico in cantina

Preferite il lago o la montagna? A Colico potrete approfittare...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna