TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Weekend di storia a Viterbo

Nella città dei papi

Una visita a quella che fu la capitale dell'antica Tuscia romana, per scoprire le ricche testimonianze di un passato che ne ha inciso profondamente la storia. A Viterbo si intreccia la storia dell'arte e quella della religione.

L'appellativo di "città dei papi", utilizzato per parlare di Viterbo, fa riferimento al ruolo svolto dalla città quale sede pontificia dal XII al XIII secolo. Questa funzione spicca con una certa importanza in Piazza del Plebiscito, cuore medievale e moderno della vita politica viterbese.

Qui si raggruppano i principali monumenti: il Palazzo dei Priori, quattrocentesco, è sede comunale; il Palazzo del Podestà risale al medioevo, mentre appena di fronte la Prefettura è del XIII secolo e si caratterizza da un'alta Torre dell'Orologio.

Qui si trova anche la Chiesa di Sant'Angelo in Spatha, bell'esempio di architettura romanica, rimaneggiata nel XVIII secolo. A poca distanza, Via San Lorenzo conduce alla cattedrale, non senza prima aver attraversato Piazza della Morte e il Ponte del Duomo. La cattedrale presenta una facciata cinquecentesca, affiancata a sinistra da uno slanciato campanile a fasce tricolori.

L'interno è suddiviso in tre navate ed è impreziosito con ricchi affreschi, un fonte battesimale quattrocentesco e il sarcofago di Giovanni XXI. La visita di Viterbo non può naturalmente prescindere dal Palazzo dei Papi, costruito nel 1255 per ospitare il pontefice. Vale la pena salire le scale che conducono proprio davanti alla facciata, su cui si aprono una serie di bifore. Sulla destra, la loggia ospita una fontana quattrocentesca.

Per chi viaggia in camper
Aree di sosta
c/o B&B Axia
Strada Procoio 2/C
Tel. 347.69.62.787
www.axia.vt.it
Servizi: acqua, scarico, elettricità, illuminato

Piazza Romiti, nelle vicinanze della Questura
Servizi: acqua, scarico

Per chi cerca relax e benessere
Forse non tutti sanno che Viterbo vanta una tradizione termale antichissima. Già gli etruschi beneficiavano delle proprietà terapeutiche delle sue acque, ma fu al tempo dei romani che se ne fece un maggiore utilizzo. Le sorgenti più utilizzate erano Aquae Passeris, Paliano e Bullicame. Le acque di Viterbo sono di origine vulcanica e sgorgano a una temperatura maggiore ai 40 °C e sono spesso prescritte per cure dermatologiche e patologie dell'apparato respiratorio e cardio-vascolare.

Informazioni

Ufficio turistico di Viterbo
Via Ascenzi 4
Tel. 0761.32.59.92
www.aptviterbo.it

Come arrivare

Lungo la A1, il casello di Orte immette sulla SS675 che velocemente arriva a Viterbo. La città è comoda da raggiungere anche con il treno, con stazione che lascia in centro.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Pizza Festival Lombardia

La vera pizza napoletana sarà la protagonista indiscussa di otto...

Leggi tutto

Vales Fest

Fiumi di birra artigianale per gli amanti del gusto sano...

Leggi tutto

Sagra della vongola verace

Tre weekend per degustare tutte le ricette e le varianti...

Leggi tutto

Colico in cantina

Preferite il lago o la montagna? A Colico potrete approfittare...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna