TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

In camper tra i borghi laziali

Weekend nelle terre degli Etruschi

Se siete curiosi di scoprire i mille volti dell'antica Etruria siete nel posto giusto: la Tuscia laziale, regione storica prima ancora che geografica, vi aspetta per un itinerario dalle mille sfaccettature. Tra arte, storia e meraviglie naturalistiche.

Sia che arriviate da Nord, sia che arriviate da Sud, la Tuscia laziale è accessibile attraverso l'Autostrada del Sole; di fronte a voi scorrono paesaggi ondulati ricoperti di ordinati vigneti e si scorgono i profili di importanti centri abitati dalla storia millenaria, fra i quali si nascondono tesori artistici di inestimabile valore.

Nel cuore della Tuscia

Viterbo è sicuramente una delle tappe più importanti di questo viaggio: è l'antica capitale della Tuscia romana e vi sono conservate alcune delle più importanti testimonianze della potenza etrusca. Inoltre, è stata sede pontificia tra il XII e il XIII secolo, privilegio che le ha lasciato in eredità splendidi edifici e monumenti, oltre che l'appellativo di "Città dei Papi". Il consiglio è quello di lasciate il camper in uno dei tanti parcheggi dentro e fuori le mura e di visitate il centro storico a piedi. Partite da Piazza del Plebiscito, dove affacciano il Palazzo dei Priori, il Palazzo del Podestà e quello della Prefettura, tutti di costruzione medievale, come l'imponente Torre dell'Orologio. A sinistra della bella Chiesa di Sant'Antangelo in Spatha, imboccate Via San Lorenzo e varcate il ponte del Duomo per arrivare alla cattedrale del XII secolo. Vi trovate nel cuore della città storica: sopra le vostre teste si innalza l'originale campanile a fasce bicolori; alla vostra sinistra si erge il complesso del Palazzo dei Papi, edificato nel 1255, con le arcate gotiche della loggia che consentono di ammirare uno splendido panorama.

Un inno al vino

Salutata la Città dei Papi, vi bastano una quindicina di chilometri in direzione Nord, lungo la SS2 Via Cassia, per spostarvi a Montefiascone: il borgo si trova in posizione panoramica sull'alto di un colle coronato dalla cupola della Cattedrale di Santa Margherita e dai resti della rocca duecentesca, dalla quale si domina una campagna fittamente coltivata. È proprio qui che si producono alcuni dei migliori vini secchi del Lazio: celebre l'etichetta EST!EST!EST!, nelle cui bottiglie invecchia un rinomato vino DOC della zona, immancabile nelle carte dei migliori ristoranti.

Turismo green sulle rive del lago

Siete nella zona dei grandi laghi di origine vulcanica che punteggiano il Centro Italia: lungo la SR143, da Montefiascone scendete fino alle sponde del Lago di Bolsena, il più esteso specchio d'acqua di origine vulcanica d'Europa, oltre che d'Italia. Dalla caratteristica forma tonda, come tutti i suoi "parenti" si è formato dopo che un vulcano ha smesso di essere attivo. Per questo le terre che lo circondano sono fertili e rigogliose. Potete parcheggiare il camper e passeggiare a piedi lungo tutto il suo perimetro, su comode stradine adatte anche a essere esplorate in bici. Molti angoli sono piccole oasi per l'avifauna, quindi ideali per il birdwatching. Brevi crociere partono inoltre per le due minuscole isole che affiorano sulla sua superficie, l'isola Bisentina e l'isola Martana. Il camper, se volete visitarle, si posteggia comodamente vicino all'imbarco di Capodimonte, sulla riva meridionale del lago.

La città d'argilla

Ultima perla di questo itinerario è Civita di Bagnoregio, piccolissimo centro in cui il tempo sembra essersi fermato. Vi potete arrivare esclusivamente a piedi, attraversando per un chilometro un ponte in cemento armato che parte dalla vicina Bagnoregio. Un parcheggio è a disposizione dei tanti turisti che vengono a visitare l'antica città fortificata retta da vasti banchi d'argilla scavati da profonde ferite dovute alla continua erosione. Il centro storico è ancora abbellito da loggette, arcate, colonne romane e raffinati portali medievali e rinascimentali. Visitate la Chiesa di San Donato, che fu la cattedrale di Bagnoregio fino al 1699, e i resti della casa natale di San Bonaventura, uno dei maggiori teologi del Medioevo prima di arrivare alla Rupe orientale, da cui potrete ammirare lo spettacolo dei "Ponticelli". Queste enormi muraglie naturali in argilla sono la testimonianza vivente dell'avanzamento di un processo erosivo iniziato migliaia di anni fa e non ancora terminato.....

Per chi viaggia in camper
Viterbo
Area attrezzata 
B&B Axia, Strada Procolo 2/c.
Servizi: acqua, scarico a cassetta, illuminazione, elettricità. A pagamento
Area attrezzata 
Agricampeggio Paliano, strada Pian di Tortora.
Servizi: elettricità e acqua, servizi con docce calde, zona lavaggio stoviglie e biancheria, illuminazione, videosorveglianza.

Montefiascone
Area attrezzata
sosta camper presso la Cantina Sociale a 4-500 m dal centro storico e attiguo SS Cassia.
Servizi: acqua, pozzetto, illuminazione, elettricità, recintata, navetta per il centro.

Bolsena
Area attrezzata
Sosta camper Guadetto, Via della Chiusa incrocio Viale Cadorna.
Servizi: acqua, pozzetto, elettricità.

Bagnoregio

Area sosta
in Piazzale dei Bersaglieri, accanto al supermercato
Servizi: illuminazione, apertura annuale. A pagamento

Informazioni

www.visit.viterbo.it

www.promotuscia.it

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna