TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Civita Castellana, tra natura e storia antica

Alla scoperta dell'antica capitale dei Falisci

Lungo la via Flaminia, a un passo da Viterbo e dal Lago di Vico, il borgo medievale di Civita Castellana sorge su uno sperone di tufo rossastro, tra due profonde gole fluviali. Tutt'intorno si distendono le boscose e ondulate alture dei Monti Cimini.

Una delle più belle cose che si possano fare a Civita Castellana è godersi la vista dall'alto della sua Rocca: il paesaggio movimentato che ne caratterizza i dintorni è una sorpresa emozionante, soprattutto per chi ama le escursioni e la vita all'aria aperta. Boschi di castagno, noccioleti, ultiveti, ma anche, dove le colline si fanno un poco più alte, distese di querce, faggi, cerri ricoprono per chilometri le terre che si estendono intorno alla città. E poi c'è il Monte Soratte, che sorge isolato guardando a sud-est: una presenza solitaria e piena di fascino.

La Rocca, archivio di storia

Città di antichissima fondazione, Civita Castellana vanta un ricco patrimonio artistico e archeologico e numerose aree templari, necropoli e santuari. Chiamata anticamente Falerii Veteres, fu capitale dei Falisci, un antico popolo che si spartiva le terre dell'Italia centrale insieme a Etruschi e Latini.  Le appartiene una vicenda storica lunga e stratificata, che trova un filo conduttore nelle collezioni del Museo archeologico dell'Agro falisco, all'interno della monumentale Rocca – il Forte Sangallo, ideato per Alessandro VI Borgia – che domina la cittadella fortificata. A raccontare fatti, abitudini, usi e costumi dei Falisci sono soprattutto splendide ceramiche e terrecotte a figure nere e rosse, che spiccano accanto ad altri reperti fittili provenienti da santuari e altri nuclei urbani falisci. Un'arte, quella della lavorazione della ceramica, passata in eredità alla moderna Civita, ancora oggi vivace centro di produzione anche se più a livello industriale. Se volete una panoramica della storica attività visitate il Museo della Ceramica (via Gramsci, ingresso gratuito).

Il gioiello del Duomo

Prima di portarvi nel centro storico però, ammirate la vera perla di Civita: il Duomo di Santa Maria Maggiore, opera della famiglia di architetti e marmorai romani dei Cosmati, che iniziarono a lavorare alla sua costruzione a partire dalla fine del XII secolo. Per giungere al cuore di questo capolavoro si attraversa uno straordinario portico duecentesco, con al centro un ampio arco oltre il quale si innalza un portale scolpito e decorato a mosaico. Ricco di mosaici anche il pavimento dell'interno, dove sono conservati, nonostante i rifacimenti dei secoli successivi, affreschi e altri particolari medievali.

Il centro storico

A questo punto non vi rimane che dedicarvi alla scoperta del centro storico medievale: via Garibaldi è l'accesso alla parte più antica della città, ed è ornata da una successione di portarli scolpiti di notevole bellezza. Arrivati nella centralissima Piazza Matteotti notate la bella (e antica) fontana dei Draghi, mentre sul lato sinistro soffermatevi sul settecentesco Palazzo Morelli.

Misteriosi dintorni

Lasciate quindi Civita per fare tappa a Falerii Novi, l'antico insediamento erede della capitale dei falisci a partire dal III secolo avanti Cristo. Avvolti nella vegetazione affiorano i resti di una città fantasma, cinta da poderose mura. La Porta di Giove vi condurrà alla scoperta della Chiesa di Santa Maria di Falleri, romanica. Alle sue spalle, sommersi ormai dalla fitta boscaglia emerge quanto resta del teatro e del foro.

Per chi viaggia in camper
Aree attrezzata
in Via Terni, nel parcheggio inferiore
Servizi: carico acqua, pozzetto, illuminazione

Informazioni

Comune di Civita Castellana
Piazza G. Matteotti 3
Civita Castellana (VT)
www.comune.civitacastellana.vt.it

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Antichi sapori della Valle di Non

Tra le splendide montagne del Trentino, ritroverete il...

Leggi tutto

Pizzocchero d’Oro e Sapori d'Autunno a Teglio

L'autunno trasforma Teglio nella capitale della cucina valtellinese. Si comincia...

Leggi tutto

Festa della Polenta

Decine di combinazioni di piatti e menu per più di...

Leggi tutto

Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato

Le terre del Montefeltro e i suoi sapori autunnali vi...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna