TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Visita al Civico Museo Revoltella

Uno scrigno d'arte in riva al mare

Dalla volontà di un imprenditore a una delle più preziose collezioni custodite nel centro storico di Trieste: questa è l'evoluzione del Civico Museo Revoltella che, suddiviso in tre sedi, accoglie importanti opere d'arte, risultato di un raffinato gusto privato.

Ambizione e sogni di gloria hanno mosso lo spirito di Pasquale Revoltella, affermato imprenditore friulano attivo tra XVIII e XIX secolo. Personaggio di spicco della società triestina dell'Ottocento e promotore dell'apertura del Canale di Suez, commissionò a Friedrich Hitzig l'edificazione di un palazzo in stile neorinascimentale, arricchendolo, nell'arco di una vita, di suppellettili, opere d'arte e libri, lasciati ai posteri al momento della morte (1869), affinché fossero fruibili al grande pubblico.

Affacciato su Piazza Venezia, a poca distanza dalle rive del mare, l'edificio ospita una galleria d'arte, ampliata negli anni '60 del Novecento grazie anche alla cospicua somma di denaro che Revoltella stesso donò all'amministrazione comunale per accrescere il patrimonio artistico cittadino: oggi l'allestimento si dispone su tre palazzi, per un totale di 4000 metri quadrati distribuiti su sei piani e consta di circa 350 importanti capolavori di artisti stranieri e italiani, quali Hayez, Morelli, Previati, Morandi, Carrà, Sironi, De Chirico e Burri.

Palazzo Revoltella si presenta ancora nella sua veste ottocentesca, con il mobilio originale e la collezione personale del barone. Nell'attiguo Palazzo Brunner è stata invece istituita la Pinacoteca, con una sala panoramica al sesto piano che si affaccia sulla città intera e sul mare. Palazzo Basevi, infine, è occupato dagli uffici amministrativi del museo.

Informazioni

Museo Revoltella
Via Diaz 27
Trieste
Tel. 040.67.54.350
www.museorevoltella.it

Come arrivare

L'uscita autostradale Trieste della A4 è la più comoda per raggiungere il capoluogo friulano. Da qui si prosegue sulla SS14 verso sud, che corre parallela alla costa.
Con i mezzi pubblici, invece, oltre che alla stazione ferroviaria cittadina, per arrivare al museo ci sono diverse possibilità. Gli autobus 8 e 30 partono da Piazza Libertà, mentre il 9 e il 10 da Piazza Goldoni.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

A Pergola per le festività di Pasqua

Scaldate i motori e... via! Alla volta dei uno dei...

Leggi tutto

Pasquali a Bormio

Nel giorno di Pasqua, a Bormio, in Alta Valtellina, si...

Leggi tutto

Mostra Mercato di prodotti Agro-Alimentari e Artigianali

Tra le mura medievali del borgo umbro di Città della...

Leggi tutto

Foire de la Pâquerette

Se state pensando di trascorre le vacanze in Pasqua in...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna