TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

La riserva di Bando

La casa delle cicogne

Armatevi di binocolo, macchina fotografica e bici. Vi aspettano cicogne, oche selvatiche e tanti altri uccelli in un'oasi "sperduta" tutta da scoprire.

L'Oasi Anse Vallive di Porto-Bacino di Bando, è un'area protetta che occupa una superficie di circa 52 ettari in cui trovano spazio un bacino principale e tre secondari. Diversamente da molte altre attigue, la zona è stata risparmiata dalla bonifica; in un primo tempo perché utilizzata per la decantazione delle acque reflue del vicino zuccherificio e, in seguito, grazie all'interessamento della Provincia di Ferrara che evitò la sua conversione in terreni agricoli proprio per tutelare la ricca fauna presente.

Dal 2000 il Bacino di Bando è stato riconosciuto tra le zone di Protezione Speciale a rilevanza europea ed è entrato a far parte della Rete Natura 2000. Non solo: per via delle caratteristiche ambientali e della posizione piuttosto isolata in cui si colloca, è stato possibile avviare due importanti progetti di reintroduzione: quello dell'Oca selvatica e quello della Cicogna bianca. Il successo ha permesso a entrambe le specie ormai scomparse di tornare ad abitare questi ambienti umidi contando oggi 300 coppie di oche e 4 di cicogne. Sono moltissimi anche gli altri uccelli che vivono nella zona: aironi, garzette, nitticore, cavalieri d'Italia, spatole, svassi e anatre: con un po' di fortuna vedrete anche il Martin pescatore.

Dopo un primo tratto segnalato con pannelli e accessibile anche ai disabili, il percorso resta avvolto dalla vegetazione offrendo punti di avvistamento ideali per i birdwatchers a caccia delle numerose specie di uccelli acquatici avvistabili. Può essere fruito a piedi o in bici senza necessità di una guida, nel rispetto delle regole. L'edificio all'ingresso ospita "La casa della cicogna" e funge da centro didattico.

L'accesso all'oasi è a pagamento.

Per chi viaggia in camper
Area attrezzata Argenta
Via Mazzini, angolo Via Ugo Bassi c/o il cimitero.
Servizi: acqua, pozzetto, ìlluminazione

Informazioni

www.atlantide.net

Come arrivare

Per raggiungere l'oasi ci si muove in direzione di Ferrara lungo la A13 fino a Ferrara Sud e da qui il raccordo Ferrara-Porto Garibaldi da cui si prende l'uscita Adriatica. Da questo punto si guida lungo la SS16 e la SS495 fino a Portomaggiore e Portoverrara dove, alla rotonda, si trov un cartello che indica la meta.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Festa del Pesce

Per salutare la fine dell'inverno, a Forte Marghera, alle porte...

Leggi tutto

Benvenuto Brunello

Un lungo weekend in Toscana per dare il benvenuto alla...

Leggi tutto

Travel Outdoor Fest

Nel terzo weekend di febbraio, nei padiglioni della fiera di...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna