TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

La magnifica Pomposa

Arte a ridosso del mare

Sul confine del Parco Regionale del Delta del Po e a un passo dalle valli, lo slanciato campanile dell'abbazia di Pomposa, la chiesa con i suoi affreschi, e l'eco di quella che fu una delle più antiche biblioteche al mondo, interrompono il paesaggio dominato dalla pianura e dal verde.

Pochi chilometri la separano dalle spiagge dei lidi eppure sembra un altro mondo. L'Abbazia di Pomposa è uno dei più significativi esempi di architettura romanica le cui origini risalgono al VI-VII secolo quando i monaci benedettini scelsero una zona tra il Po e il mare dove ritirarsi. Ottenuta l'indipendenza religiosa e temporale nel 1001 grazie a un accordo tra papa Silvestro II e l'imperatore Ottone III, il complesso abbaziale accrebbe il proprio potere e si sviluppò enormemente. Fu qui che Guido d'Arezzo codificò il moderno pentagramma musicale.

L'edificio di maggiore importanza è la chiesa di Santa Maria, capolavoro in stile romanico, in cui la pianta (a tre navate con atrio) e i materiali utilizzati riprendono lo stile della Ravenna bizantina. Sulla facciata spiccano decorazioni che abbelliscono anche lo slanciato campanile. Il pavimento è un prezioso mosaico mentre le pareti che ricoprono le navate e l'abside sono completamente affrescate con storie dell'Antico e del Nuovo Testamento e storie dell'Apocalisse.

La torre campanaria del 1063 che si eleva per quasi 50 metri dominando la pianura, è alleggerita dalla presenza delle finestre che aumentano di numero e dimensioni allontanandosi dalla base, tendenza classica di quel periodo, utile anche per meglio propagare il suono delle campane.

Nell'attiguo Museo Pomposiano si trovano affreschi e stucchi che illustrano la storia del complesso; il percorso di visita comprende anche l'Aula capitolare e il refettorio – entrambi decorati da affreschi trecenteschi – la sala delle Stilate e il palazzo della Ragione, aggiunto in epoca comunale.

Informazioni

  • Abbazia di Pomposa
    Via Pomposa Centro, 12
    Codigoro (FE)
    Tel. 0533.71.91.10
  • Provincia di Ferrara
    www.ferraraterraeacqua.it

Come arrivare

L'Abbazia di Pomposa sorge a ridosso della Statale Romea che collega Ravenna con Chioggia. La strada a scorrimento veloce più vicina è il raccordo autostradale Ferrara-Porto Garibaldi che si percorre fino al termine per poi svoltare a sinistra sulla SS309 Romea fino all'arrivo.

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Antichi sapori della Valle di Non

Tra le splendide montagne del Trentino, ritroverete il...

Leggi tutto

Pizzocchero d’Oro e Sapori d'Autunno a Teglio

L'autunno trasforma Teglio nella capitale della cucina valtellinese. Si comincia...

Leggi tutto

Festa della Polenta

Decine di combinazioni di piatti e menu per più di...

Leggi tutto

Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato

Le terre del Montefeltro e i suoi sapori autunnali vi...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna