TROVA LA META PER IL TUO WEEKEND

Innsbruck

Tacchi a spillo e scarponcini

Elegante e raffinata eppure sportiva e montana. Innsbruck ha il doppio volto di cittadina tranquilla e alla moda in cui riscoprire i luoghi della Principessa Sissi e dello shopping ma richiama sportivi e appassionati di maontagna e natura con la sua vocazione olimpica e un'infinità di sentieri "a portata di mano".

Tradizionalista e modaiola. Capitale dello sport e della cultura. Fedele a se stessa, ma sempre all'avanguardia. A Innsbruck devono aver trovato la formula magica.

Una breve passeggiata per le vie del centro della capitale del Tirolo permette di toccare con mano le mille anime della città, una diversa dall'altra ma mai contrapposte. Le si colgono fin dal primo momento, osservando i palazzi: il leggendario Tettuccio d'Oro svetta al fondo della Maria Theresien Strasse, il salotto buono brulicante di vetrine griffate al riparo dei portici dei palazzi dell'epoca asburgica. Qui come di fronte alla Hofburg, il palazzo imperiale, e alla Hofkirche, la più significativa chiesa cittadina, si fa lo struscio tra ragazze arrampicate su tacchi altissimi ed escursionisti bardati con scarpe da trekking. Il continuum è evidente, forse già domani sera le parti saranno invertite.

Non potrebbe essere diversamente in una città che ha chiamato una delle più celebrate archistar contemporanee, Zaha Hadid, a disegnare la spettacolare funicolare che dal 2007 sale dal centro verso i 2300 metri della Nordkette, la montagna che cinge a Nord la città, attraversata da sentieri e costellata di accoglienti rifugi che fanno la gioia anche dei trekker meno allenati. La stessa Hadid aveva firmato, pochi anni prima, il trampolino per il salto con gli sci del Bergisel, impreziosendolo con un ristorante panoramico sempre molto frequentato.

Qui anche la visita in un centro commerciale si trasforma in una lezione di architettura contemporanea: basta andare al Kaufhaus Tyrol, disegnato dall'architetto britannico David Chipperfield per rendersene conto. Da non perdere poi il "trekking" nelle Gallerie del Municipio, opera di Dominique Perrault che vi ha sposato negozi e uffici pubblici. Sulla cima dell'edificio si trova il lounge-bar 360°, punto di ritrovo di professori, artisti e turisti. Questi sono attratti più dal panorama che dall'atmosfera modaiola. E cartina alla mano, da quassù possono facilmente identificare la meta dell'escursione del giorno dopo. 

La scelta è illimitata.

.

 Informazioni

Innsbruck Tourismus
Burggraben, 3 
Innsbruck, Austria
Tel +43.512.59.850
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.innsbruck.info

Come arrivare

Si percorre l'autostrda A4 fino alla deviazione per la A22 del Brennero fino all'uscita per Bressanone. Si entra così in Austria proseguendo sulla A13 fino ad incrociare la A12, che porta alla meta del nostro itinerario

Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sagre & eventi

Matera la città del Natale

A Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, quest’anno...

Leggi tutto

L'artigiano in fiera

L'Artigiano in Fiera, la mostra-mercato dedicata all'artigianato di qualità, in...

Leggi tutto

Abbiategusto

Il treno dei sapori sta per partire; a bordo sono...

Leggi tutto

Picasso Metamorfosi

Immergetevi nel mito Picasso ed entrate in un progetto europeo...

Leggi tutto

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna