PRENDICI GUSTO E SCOPRI I SAPORI NEL WEEKEND

Visita al Museo dell’Olio di Cisano Bardolino

Uno scrigno di sapere e di sapori, un museo straordinariamente unico, affacciato sul Lago di Garda.

Weekend sulle rive del Lago di Garda, a Bardolino, città del vino ma dove la tradizione racconta anche di un'eccellente produzione di olio extravergine.

È il 1962 quando Umberto Turri e la moglie avviano, a Cisano di Bardolino, un frantoio con annesso un punto vendita. È uno dei primi sul Lago di Garda. Con il 1986 arriva un nuovo frantoio dotato di tecnologia d'avanguardia, che consente la lavorazione a ciclo continuo di grandi partite di olive. Pochi anni dopo nasce il Museo dell'Olio d'Oliva: il primo mai realizzato in Italia.

Bardolino è unanimemente riconosciuta come una delle perle del Lago di Garda. Non solo per le bellezze naturali del Benaco però. Molti sono infatti i turisti che ne apprezzano la splendida campagna e le colline dell'immediato entroterra. Dove si produce il famoso vino Bardolino. E anche un ottimo olio d'oliva, contraddistinto dal marchio DOP.

Nel grandioso scenario del lago si inseriscono dettagli tutti mediterranei, con gli ulivi che si aggrappano ai dolci declivi della riviera, protesi verso il sole. Gli oleifici presenti sul territorio possono diventare spunti per itinerari gastronomici, ma anche culturali. Ciò avviene senza ombra di dubbio all'Oleificio Cisano, fra le sale del museo allestito dalla famiglia Turri.

In esposizione si trovano strumenti antichi e inediti in uso nei frantoi dal XVIII secolo sino agli inizi del XX, oltre a suppellettili e attrezzi utilizzati nelle varie epoche. Il pezzo forte è un'imponente pressa a leva in legno di quercia. Un autentico gioiello della meccanica.

Nel percorso museale si ammirano anche un frantoio azionato da una ruota a trazione idrica perfettamente funzionante, e altri originalissimi esemplari di presse e attrezzature specifiche. Oltre alla Sala delle Presse a leva e a quelle in ferro, ci si perde tra le vetrine che espongono le oliere delle più diverse fattezze e capienze, e poi fra le lampade ad olio che si usavano tanti anni fa.

Ambienti rustici perfettamente allestiti accolgono inoltre un'interessantissima ruota a trazione idrica e antiche giare accanto alla ricostruzione di una caldaia. Una sezione racconta infine la coltivazione dell'olivo e la produzione dell'olio, attraverso pannelli didattici e video. Dello sviluppo dell'attività museale si occupano direttamente Flavio Turri e la moglie Liliana, che hanno ereditato la passione da papà Umberto e che hanno messo in rete il museo fin dal 1997.

Informazioni

Oleificio Cisano
Via Peschiera 54
Cisano di Bardolino (VR)
www.museum.it
Orari di apertura
Feriali 9.00-12.30/14.30-19.00
Festivi 9.00-12.30
Chiusura completa nei seguenti giorni:
domeniche di gennaio e febbraio, domenica di Pasqua, 15 agosto, 25, 26 e 31 dicembre, 1-6 gennaio e 15-31 gennaio.

Come arrivare

In auto si può raggiungere Bardolino percorrendo da Milano l'A4 in direzione Venezia, uscita Peschiera e quindi l'A22 del Brennero fino all'uscita Affi o Verona Nord.
La stazione ferroviaria più vicina è la stazione di Peschiera del Garda, sulla linea Milano-Venezia, poi si può proseguire in autobus sulle Linee APT.

Località Cisano, Bardolino VR, Italia
Mostrare la galleria immagini? Si
Tag dell'articolo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerca vicino a te!

Trova sulla mappa la meta ideale per il tuo weekend

Cerca le mete vicino a te! Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Trentino - Alto Adige Veneto Friuli Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Lazio Basilicata Calabria Sicilia Sardegna